| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-07-27

Mondiali di nuoto: Federica Pellegrini, sconfinata


Grandissima Federica Pellegrini: nei 400 stile libero ha conquistato, come era nell’aria, il suo primo Oro iridato, con annesso record del Mondo (3’39’’15’’’), entrando nella storia del Nuoto italiano. La sua è stata una gara vissuta sempre in testa, concedendosi una lieve flessione nel finale, giusto per conferire maggior suspence ai tifosi italiani, ieri tutti per lei.
La medaglia d'argento è andata all'inglese Joanne Jackson in 4'00"60, il bronzo all'altra inglese Rebecca Adlington in 4'00"79. Federica Pellegrini è la prima donna a scendere sotto i quattro minuti. “Ne ho passate di tutti i colori quest'anno», ha detto a fine gara dopo il trionfo la Pellegrini. Oggi avevo pessime sensazioni fino a dieci minuti prima della gara. Mi ero addormentata dopo pranzo e mi sono svegliata con qualche linea di febbre. Sembrava una giornataccia e invece per fortuna è andato tutto benissimo. Chiudere sotto i quattro minuti in una gara così difficile soprattutto a livello mentale è il massimo. Non ho passato un anno semplice, ho avuto alti e bassi ma il mio carattere mi ha aiutato a superare tutti i problemi di tenuta mentale. Questo è il mio primo oro mondiale, è troppo bello. Solo io e il Ct Castagnetti sappiamo lo sforzo che abbiamo fatto quest'anno, in una gara come questa. Stasera festeggerò con i miei ma da domani tornerò a concentrarmi sulle prossime gare. Ci sono altre medaglie da conquistare”.
Per l’Italia è il 2° Oro in questa kermesse, il 1° in vasca. Ieri abbiamo concluso la serata col 5° posto nella 4x100 sl, dominata dagli americani aventi in Phelps il primattore. Phelps che inizia nel migliore dei modi codesti Mondiali, accaparrandosi il 17° Oro iridato della sua carriera, migliorando un record strabiliante, che ne fa il più grande sportivo d’ogni era (calcio a parte), un mito vivente insomma. Nella finale dei 400 stile libero il tedesco Paul Biedermann, 22 anni, ha vinto battendo il leggendario primato del mondo di Ian Thorpe. Stendiamo un velo pietoso sulla Pallanuoto italiana: sia uomini che donne sono state fatte fuori agli ottavi, rispettivamente da Grecia e Serbia.
- articolo letto 197 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale