Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-07-27

Il Tour degli italiani: osservazioni sul Tour de France 2009


Il Tour de France quest’anno vedeva il rientro al Tour di Contador dopo un anno e dopo 3 anni di Armstrong. Entrambi della stessa squadra l’Astana e ci si chiedeva chi avrebbe comandato in squadra. Si notava come lo squadrone dell’Astana era diviso in 2, ma nella crono a squadre c’è stata la sua superiorità in ogni caso.
Il Tour partiva con una crono individuale, che veniva vinta dallo Svizzero Cancellara, fresco vincitore del Giro della Svizzera e campione nazionale. Ma grazie a una fuga con altri corridori, l’Italiano Nocentini riusciva a strappargli la maglia gialla e riusciva a tenerla per 8 giorni.
Il Siciliano Nibali, invece è riuscito a finire il Tour al settimo posto, migliorando la posizione dello scorso anno (19° dopo la squalifica di Kohl) e per il secondo anno consecutivo è il miglior Italiano piazzato nella classifica generale.
Nibali si è trovato quasi sempre con i migliori nell’ultima settimana, dove c’erano le salite. Inoltre nella prima cronometro, è riuscito a far meglio di Armstrong.
Nocentini, che corre in una squadra Francese, ha chiuso il suo Tour al quattordicesimo posto. Altro protagonista del Tour è stato Pellizotti, che è riuscito a vincere la maglia a pois (è quella che va al miglior scalatore) ed è stato eletto come miglior protagonista della corsa Francese.
Una delle note stonate è che non è arrivata la vittoria di tappa, più volte sfiorata, soprattutto da Pellizoti e che si aspettava soprattutto da Ballan, Pozzato e Bennati e l’altra invece è stata la maglia del campione Italiano Pozzato che non rispecchiava molto i colori che usano i nostri campioni Italiani di ciclismo, che aveva vinto qualche giorno prima del Tour.
La squadra Italiana Liquidas si è rivelata solida con l’ottima crono a squadre e piazzando 2 corridori tra i primi 10: Nibali e Kreuziger. In questo Tour, erano presenti 15 Italiani e solo 2 si sono ritirati: Napolitano e Furlan.
Protagonista delle volate in questo Tour, è stato l’Inglese Cavendish con 6 vittorie, ma la maglia verde è andata al Norvegese Hushvod.
Il vincitore del Tour, alla fine è stato Contador, uno dei pochi corridori che è riuscito a vincere sia il Giro d’Italia, sia il Tour de France, che la Vuelta.
Mentre al secondo posto si è piazzato il giovane Andy Schleck, davanti ad Armstrong.
Si può, quindi dire un Tour con gli Italiani protagonisti.
- articolo letto 190 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale