Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-08-09

Messaggi subliminali durante la finale di Supercoppa?


Sono la spina nel fianco del settore delle telecomunicazioni, utilizzati per manipolare le menti delle masse, ma fin'ora non erano mai stati utilizzati nel mondo del pallone. Protagonista della vicenda è Carlo Nesti, telecronista Rai dela finale di Supercoppa tra Inter e Lazio disputata ieri.
Vittima, oltre che lo spettatore, è il giocatore interista David Suazo entrato nella ripresa. L'attaccante honduregno, il cui futuro nella società nerazzurra è un grosso punto interrogativo, è stato, infatti, confuso da Nesti con qualcun altro ogni qual volta sia entrato nel vivo dell'azione. Prima è stato scambiato con Balotelli, qualche volta con Maicon, poi con Vieira e infine con Eto'o. Ci mancava solo che venisse scambiato con Usain Bolt, magari ancora impegnato a battere qualche record del mondo, come accadde appena un anno fa proprio nello stesso stadio in occasione delle olimpiadi di Pechino. L'abile lavoro del telecronista è stato quindi chiaramente volto a farci capire che Suazo non rientra più nei piani dell'Inter e che la sua cessione è ormai certa. Rimane, invece, ancora un mistero la sua prossima destinazione.
- articolo letto 145 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale