| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-08-22

Palermo-Napoli: la chiave tattica


Sfida affascinate al Renzo Barbera per l'esordio in campionato degli azzurri. Palermo e Napoli sono squadre dello stesso livello ed è facile aspettarsi una gara equilibrata. L'equilibrio tattico in casa azzurra è al primo banco di prova importante. Il Napoli formato Donadoni non cambia modulo ma dovrebbe cambiare l'approccio alla gara. Ci si aspetta una squadra poco incline a chiudersi nella propria area e proiettata a partecipare alla manovra offensiva senza spaccare in due l'undici in campo. C'è da aggiungere che il 3-5-2 non permette semplicemente di conservare l'equilibrio tattico evitando di arretrare troppo il baricentro della squadra. Non a caso, infatti, in settimana Donadoni ha provato anche un insolito 4-2-3-1 per correre probabilmente ai ripari in caso di difficoltà tattiche.
Sull'altra sponda, è ballottaggio tra il 4-3-1-2 e il 4-2-3-1, con il primo modulo in vantaggio. Resta da vedere se la vecchia "abitudine" del Napoli di soffire il gioco del trequartista, schierandosi con il 3-5-2, sarà superata grazie a qualche nuova individualità o, magari, ad accorgimenti tattici. A Cigarini o Bogliacino, in ballottaggio nel ruolo di regista, il principale compito di chiudere gli spazi tra il reparto difensivo e il centrocampo per concedere poco all'iniziativa dei fantasisti Miccoli e Pastore, il nuovo trequartista rosanero. Sugli esterni, interessante la sfida tra Balzaretti e Maggio . I tagli di Gargano visti contro la Salernitana in Coppa e diretti a creare superiorità numerica sulla destra con Maggio, potrebbero mettere in difficoltà l'ex mancino viola, costringendo il centrocampista Bresciano ad arretrare. I movimenti dell'uruguaiano azzurro potrebbero risultare decisivi per ottenere superiorità in quella zona del campo. Sulla corsia sinistra azzurra, Datolo è favorito su Zuniga ma l'argentino potrebbe soffrire la maggiore fisicità di Cassani. In attacco, gli azzurri risponderanno alle giocate di Pastore e Miccoli con le verticalizzazioni di prima di Fabio Quagliarella a sfruttare gli inserimenti di Hamsik, Gargano, Maggio e Lavezzi. I movimenti dello slovacco verso la zona centrale del campo, potrebbero bloccare l'iniziativa di Simplicio, che con ogni probabilità, agirà da regista. Vedremo...
- articolo letto 990 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale