Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-09-21

Ciclismo Vuelta: Valverde, vincitore "scomodo"


La 64^ edizione del Giro di Spagna, meglio conosciuto come Vuelta, è stata aggiudicata dallo spagnolo Alejandro Valverde, al 1° successo in una grande corsa a tappe. Un successo scomodo, non fosse altro che, per un paradosso del regolamento, Valverde possa correre malgrado penda sulla sua testa una squalifica per doping (coinvolgimento nell’Operacion Puerto) che gli preclude la partecipazione a competizioni italiane, consentendogli di prender parte però ad ogni altra corsa che si disputi fuori dal nostro territorio, per quello che appare a dir poco un’assurdità che fa andare in briciole la credibilità di tale disciplina.
"Oggi provo come un senso di liberazione - ha commentato Valverde a Madrid dopo la vittoria - e sono felice di aver vinto una Vuelta bellissima. Sapevo di potercela fare. Questa vittoria per me è un sogno che diventa realtà, e voglio dedicarla ai miei due figli".
L’iberico militante nelle file della Caisse d'Epargne ha preceduto sul podio di Madrid (dove l’ultima tappa, la 4^ in toto, è andata al velocista tedesco Greipel, della Columbia di Cavendish) il connazionale Samuel Sanchez (olimpionico in carica) di 55’’ e l’australiano Cadel Evans di 1’32’’. Ai piedi del podio, tradito dall’ultima cronometro, è finito il nostro Ivan Basso, in crescita rispetto all’ultimo Giro d’Italia.
Italia che non sale sul podio alla Vuelta da 19 anni: l’ultimo fu Marco Giovannetti nel ’90 (1°). Evidentemente gli azzurri hanno poca dimestichezza con le montagne spagnole, e spesso tendono a snobbare questa corsa in favore del Giro. Peccato però che i nostri tendano a snobbare anche il Tour, per un modo di approcciarsi al ciclismo poco redditizio…. In questa Vuelta si espresso in maniera egregia Damiano Cunego (uomo di punta ai prossimi Mondiali di Mendrisio), autore di 2 assoli imponenti lassù sulle montagne, lui che comunque non puntava alla classifica generale.
- articolo letto 164 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale