| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-10-10

Finisce ai quarti di finale il sogno dei azzurrini


Finisce ai quarti di finale il sogno ai mondiali di under 20. L'Italia di Francesco Rocca si arrende al termine di una partita d'altri tempi. I magiari vincono 3-2 ai supplementari, dopo che i tempi regolamentari erano finiti sul 1-1. Gli azzurri hanno finito la gara in 8 uomini, gli ungheresi in 10. Serata difficile per l'arbitro colombiano Riuz, che all'89' ha espulso i due commissari tecnici, Rocca e Egervari. Una partita molto bella, ci sono state moltissime emozioni: al 2' Un rigore ai danni di Nemeth (il migliore in campo della partita per la doppietta ai supplementari) amunito Gentili, batte Koman che supera Fiorillo. Ci sono state molte azioni da entrambi le parti nel primo tempo. All'inizio del secondo tempo รจ successo di tutto: Italia in attacco per quasi tutta la durata dei 45', al 71' l'Italia resta in 10 per doppia ammonizione di Gentili che "strangola" un'altra volta Nemeth vicino all'area dei azzurri, al 82' arriva il tanto atteso pareggio italiano: Bonaventura fa una magia e vede Mazzotta che si sta inserendo lo serve e il terzino batte Gulacsi, nemmeno il tempo di gioire che l'Italia rimane in 9 per espulsione di Bini, che ha provato una nuova mossa di kung fu al centrocampo, in pochi secondi l'arbitro espelle i 2 ct e Szekeres per una gomitata. Ai supplementari: 112' Nemeth trova il 2-1 dopo aver mangiato il portiere, appena il tempo di esultare che un minuto dopo arriva il pareggio di Bonaventura, al 117' arriva il ko e finisce il mondiale per l'Italia.
- articolo letto 96 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale