Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-10-10

Campionato al palo: numeri e curiosità


Giunti alla settima giornata del campionato, con la sosta dettata dal doppio impegno della nazionale in vista di Sud Africa 2010, ecco arrivare il momento dei primi bilanci.
Un torneo, quello finora disputato, che non ci ha lasciati privi di sorprese, a cominciare dalla capolista Sampdoria (in coabitazione con l'Inter), che nessuno in estate accreditava di ambizioni da primato, né tanto meno di potersi piazzare nelle zone alte della classifica. Stupisce finora il piazzamento di Chievo e Parma in positivo, così come quello di Milan e Napoli ma in negativo. Come non restare meravigliati poi di fronte all'inizio di campionato di Totò Di Natale: certo, la punta napoletana negli ultimi anni ha sempre giocato ad alti livelli, ma realizzare nove gol (sarebbero dieci se l'arbitro di Napoli-Udinese non gli avesse annullato una rete validissima) in sette partite questo no, proprio non ce lo aspettavamo.
Inter, Genoa e Roma sono le squadre che hanno segnato di più: quattordici realizzazioni, con i capitolini che, nonostante un campionato fin qui sostanzialmente anonimo, sono andati a segno più di tutte le altre in trasferta (otto reti); peggior attacco è quello del Livorno: una sola rete per i labronici, senza fra l'altro essere mai andati a segno fra le mura amiche. Migliori difese per Fiorentina e Bari, sebbene i galletti siano spesso schierati con un offensivo 4-2-4: solo quattro reti incassate, con i gigliati che hanno fatto del Franchi un bunker inviolabile (nessun gol subito in casa); da segnalare il Cagliari come miglior difesa in trasferta (l'unico gol incassato è proprio quello di Gilardino a Firenze).
Al Cagliari, e a Daniele Conti più precisamente, va anche il non invidiabile primato dei cartellini gialli collezionati: ben sei finora per il figlio del grande Bruno, seguito dal compagno di squadra Davide Astori, con 4 ammonizioni alle spalle.
Tra le fila dei rossoblù nelle prime 7 giornate di campionato sempre presenti dal primo minuto Marchetti, Agostini,Cossu e Jeda. Il portiere della Nazionale ad il terzino sinistro sono coloro che hanno accumulato più minuti sul campo di gioco , e precisamente 661, seguiti dall'attaccante brasiliano con 641. Jeda inoltre è anche il capocannoniere con 3 reti, seguito da Matri e dal neo acquisto Nenè con una rete a testa. Incredibile il cammino dei sardi che in casa non hanno ottenuto neanche un punto, andando invece a strappare 2 vittorie ed un pareggio fuori casa, fatto più unico che raro visto che il Sant'Elia si era sempre rivelato una roccaforte per il Cagliari. Tutto ciò si denota dall'andamento del reparto arretrato, migliore della serie A in trasferta con solo una rete subita, ma peggiore in casa con sette gol incassati. Alla luce di questi risultati la squadra di mister Allegri si ritrova con un punto in meno della scorsa stagione, ma con due posizioni in più. Sicuramente per rivedere il trend della scorsa stagione bisognerà ritrovare la sintonia con il proprio campo di gioco e cercare un equilibrio che consenta una maggiore continuità di risultato viste le prestazioni troppo altalenanti delle prime sette gare.
- articolo letto 108 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale