| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2009-10-15

Italia-Cipro 3-2, le pagelle


MARCHETTI 6 - Può poco sui gol ciprioti, bravo sul tiro di Charalampidis.
SANTON 6,5 - Il bambino comincia benissimo, con grandi scorrazzate sulla destra. Poi soffre insieme a tutta la squadra: si risveglia nel finale.
GAMBERINI 5 - Distratto, ha responsabilità su entrambi i gol di Cipro.
F.CANNAVARO 5 - Anche lui impreparato in occasione delle marcature cipriote. Poi si riprende, ma quando serviva dov'era?
BOCCHETTI 5 - Sul secondo gol Michail gli sbuca da dietro e segna un gran gol.
PEPE 5 - Opaco, non si fa vedere. (1' st CAMORANESI 6,5 - La riscossa azzurra parte anche dai suoi piedi. Suo l'assist per il primo gol di Gila).
D'AGOSTINO 5,5 - Prova a dare ordine in cabina di regia, ma non ci riesce.
(21' st DE ROSSI 6,5 - Entra, si rende pericoloso, e l'Italia ribalta il risultato).
GATTUSO 5,5 - Combattivo come al solito, ma anche falloso e molto impreciso.
G.ROSSI 4,5 - Non è il suo momento e si vede. Non ne azzecca una.
(1' st DI NATALE 6 - Contribuisce con la sua vivacità alla rimontona degli azzurri).
QUAGLIARELLA 6,5 - Cresce nel finale, realizzando l'assist del 2-2 e segnando a metà con Gilardino il gol della vittoria. Ma fino alla mezz'ora della ripresa anche la sua prova era insufficiente.
GILARDINO 8 - Gara semplicemente fantastica. Lotta sempre, anche da solo, anche nel momento peggiore degli azzurri: nel primo tempo è il meno peggio dei suoi. Poi si scatena con una pazzesca tripletta negli ultimi 12 minuti: arriva a 16 gol in azzurro raggiungendo Toni. Ma siamo sicuri che all'Italia serva Amauri?
C.t. LIPPI 5 - Nè l'ItalJuve vista sabato, nè quella delle "riserve" vista a Parma convincono. Si ostina a tenere fuori Cassano ma vuole portare al mondiale Amauri, uno che non segna da 8 mesi, nonostante l'Italia abbia uno dei più forti centravanti in circolazione rispondente al nome di Gilardino. E poi quella sceneggiata finale contro il pubblico di Parma, reo di qualche fischio di troppo: ma era pur vero che l'Italia campione del mondo stava perdendo in casa contro Cipro o no?
- articolo letto 133 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale