Area Tecnica Calcio
Tattica Calcio
Tutto Fantacalcio
 
| Home |  Serie A  | Serie BCalciomercato Curiosità  |  Nazionale Storie dei Campioni | Formazioni | Archivio News |      
2009-10-24

Inter-Catania: cammino a confronto


La gara di San Siro, preannunciano i bookmakers con le quote scommesse, è da ritenersi un vero e proprio testa-coda. L'Inter, prima della graduatoria italiana e miglior attacco del campionato grazie anche (e soprattutto) alle 5 reti rifilate nell'ultima tornata di campionato al Genoa, affronta il Catania che di gare ne ha vinte appena una, in casa, di punti ne ha appena 7 e nelle ultime 37 trasferte ha collezionato 10 pareggi e 26 sconfitte.
Eccellenze in tutti i fondamentali tecnici per l'Inter, squadra molto manovriera, la seconda per numero di passaggi effettuati e riusciti nonché prima per numero di tiri tentati ed inquadrati, ben 143 con 43 contro gli 80 con 22 del Catania, la media nerazzurra è di 6 tiri nello specchio ogni 90'. Eppure, a centrocampo, è il Catania a prevalere per quel che riguarda la quantità di contrasti vinti. Merito anche d'un Carboni super, miglior incontrista del campionato con 32 contrasti vinti, il Catania è il secondo centrocampo più roccioso del torneo, tanto da metter dietro, con i suoi 149 contrasti vinti, anche quello dell'Inter, formato da Muntari e Motta.
Massima fiducia a Julio Cesar e Zanetti, minutaggio pieno per loro con Mourinho in panchina, segue a breve distanza Lucio (717). Nel Catania ad aver più minuti sulle gambe è Silvestre, unico sempre in campo, seguono in ordine Mascara e Carboni. Nei precedenti a Milano, 14, il Catania ha conquistato un solo punto, nella stagione 1961/62, prima e dopo solo sconfitte, ben 13 ed ancora nessuna vittoria. In tutte queste gare l'Inter ha sempre segnato contro il Catania.
Se l'Inter è ancora imbattuto in casa, il Catania attraversa il miglior momento di forma per una squadra di serie A, 5 partite in attivo, 4 pareggi ed una vittoria. Nei primi 45' la difesa etnea regge come quella nerazzurra, più o meno, 4 le reti subite per i rossazzurri, 3 per gli interisti. Cambia notevolmente il computo nella ripresa, quando l'Inter scende a 2 reti subite mentre il Catania s'impenna a 7, come i punti persi nel secondo tempo. Tre le reti fatte in trasferta dal Catania, le stesse che subisce l'Inter in casa. I nerazzurri sono la squadra a segnare di più nel primo tempo (10 reti) e la seconda nella ripresa (9 reti), dove il Catania ne ha messo a segno solo una, contro le 7 del primo tempo.
Alessandro Potenza è l'unico ex della gara, iniziò la sua carriera con l'Inter e qualora giocasse festeggerebbe a San Siro la sua 100^ gara da professionista. Il Catania resta primo per falli commessi, 193, ed ammonizioni (33), l'Inter invece è tra le poche squadre a non aver subito nemmeno un'espulsione. Delvecchio scalzato da Ghezzal (Siena) per falli commessi, 25 del rossazzurro contro i 27 del bianconero, Martinez 5° con 21, Spolli ne ha commessi 19. Il giocatore più falloso dell'Inter è Balotelli, 18 falli, ma anche il più picchiato, 26 falli subiti. Il più tartassato del Catania è Mascara con 18 falli subiti, segue Carboni a 16.
Il miglior rifinitore dell'Inter è Sneijder, al pari di Mascara, 3 assist per i compagni; l'Inter porta in questa classifica anche Milito, come il Catania Morimoto, a 2, ma prende il largo con Eto'o, Maicon e Balotelli, a 2 anch'essi. Mascara è anche il secondo cross-man del campionato per numero di traversoni effettuati, 69, fa meglio solo Vargas; seguono per questa gara Maicon con 45, Capuano con 36.
Il giocatore più pericoloso del Catania è Mascara, con 9 tiri nello specchio, Eto'o ne calcia 8, Balotelli e Milito 7. Zanetti e Stakovic sono i due metronomi dell'Inter per numero di passaggi, Mascara lo è per il Catania. In difesa Spolli ha intercettato finora 20 palloni, Silvestre è il terzo difensore del torneo per quantità di rinvii difensivi, 83, Lucio è a 79, Spolli insegue a 68.
- articolo letto 97 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale