| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2010-02-20

Zanetti è un campione di felicità


"La fascia al braccio di capitano significa una grande emozione come sentire il mio nome pronunciato e scandito dalla curva nord. So bene quanto hanno sofferto i tifosi". Sono queste le parole di Javer Zanetti, la bandiera dell'Inter. Il suo futuro? Ovvio, la squadra nero-azzurra, da cui solo una volta pensò di andarsene, perchè non legava molto con Tardelli e scelse di trasferirsi al Real Madrid, ma lo trattenne Moratti. E' più raro della tigre bianca del Bengala. Da 15 anni, Janvier Zanetti, è un calciatore che veste la stessa maglia, quella dell'Internazionale, e da una decina ne è anche il capitano. Ha visto passare centinaia di giocatori, decine di allenatori e migliaia di tifosi. Lui, invece, è rimasto sempre nello stesso posto, a centrocampo, correndo dietro agli avversari e accanto ai compagni.
Arrivò quando Massimo Moratti aveva raccolto da poco la presidenza nerazzurra e ne ha firmato la gestione più di qualunque altro giocatore. Il parallelo lo imbarazza, ma in qualche modo è ciò che fu Giacinto Facchetti. A 37 anni, con la soglia di 500 partite in Serie A a portata di mano, corre e si diverte come un ragazzino della Primavera, merito di una vita semplice e sana. L'argentino ha due figli: Sol e Ignacio, uno più bello dell'altro. Zanetti ci confessa che il mister con cui ha più legato è stato Gigi Simori, conquistatore della coppa Uefa di Parigi. L'altro tecnico che gli è più al cuore è Cùper, il quale fece un lavoro straordinario per tutta la dirigenza interista.
- articolo letto 128 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale