| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
2010-02-21

Ciclismo, la Milano-Sanremo edizione per edizione: dal 1981 al 1988


1981
Nell’ultima discesa si avvantaggia sulla concorrenza il belga De Wolf.
1982
Dopo una fuga di 286 km vince il francese Marc Gomez.
1983
Vince in solitario Beppe Saronni, uno dei migliori prodotti del ciclismo italiano.
1984
Ancora una fughina e trionfo di Francesco Moser, proprio il maggior rivale di Saronni. Per l’Italia è veramente un momento d’oro che culmina proprio in questa Sanremo.
1985
L’olandese kuiper vince in solitario. Ha 36 anni, l'età di Bartali nel 1950, e dopo "Fiandre" e "Lombardia", "Roubaix" e Giro di Svizzera, due secondi posti al Tour è l'ora della "Sanremo.
1986
Kelly (Irl) negli ultimi chilometri fa di tutto: scatti, progressioni, attacchi, azioni difensive, ormai certo di aver vinto la sfida con chi avrebbe potuto batterlo allo sprint.
1987
Maechler si lancia verso Sanremo e, grazie a una spericolata discesa, il belga Vandeaerden avvicina di molto il fuggitivo ma non colma lo svantaggio, che sarà di 6": mancava uno svizzero nell'albo d'oro della "Sanremo".
1988
Fondriest e il francese Fignon se la giocano in volata: il testa a testa conclusivo è altamente coinvolgente: l'italiano lancia uno sprint lunghissimo con la convinzione di avere in pugno il rivale. Che, invece, alla distanza esplode tutta la sua potenza e vince a braccia alzate.
- articolo letto 105 volte

archivio news



Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale