| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
ANALISI TECNICO-TATTICA ITALIA – SPAGNA 2- 4 d.r.
“TUTTO FINITO!”
a cura di Gabriele Aielli

L’Italia riesce a contenere le iniziative degli spagnoli, ma di certo non lo strepitoso possesso palla, nettamente a favore della Spagna, che ha come caratteristica principale l’iniziativa di gioco e la tecnica.

Di contro l’Italia non è stata mai incisiva, non ha mostrato nessun tipo di strategia tattica. Gli Italiani pur avendo un centrocampo organico non riescono a contenere il palleggio della Spagna, subendo l’iniziativa della stessa.

Solo la cultura della vittoria e l’esperienza mondiale sono state a favore, così che l’Italia è riuscita ad arrivare con il punteggio di parità fino ai tempi supplementari, perdendo poi ai calci di rigore.
CONTRAPPOSIZIONE DELLE SQUADRE

Italia

ITALIA (4-3-1-2): BUFFON, ZAMBROTTA, PANUCCI, CHIELLINI, GROSSO, AQUILANI, DE ROSSI, AMBROSINI, PERROTTA, TONI, CASSANO

NELLA FASE DI POSSESSO: L’ ITALIA NON RIESCE A SPEZZARE L’EQUILIBRIO DELLA SPAGNA. TRA LE DUE LINEE, PERROTTA PRIMA E CAMONARESI DOPO, NON RIESCONO A TROVARE SPAZI PER ESSERE SERVITI, PER POI CREARE SUPERIORITA’ PROPRIO NELLA ZONA CENTRALE. PURE SULLE FASCE LATERALI L’ITALIA NON RIESCE A SPINGERE PER LA GRANDE COMPATTEZZA DI SQUADRA DELLA SPAGNA.(FRECCE BLU)

NELLA FASE DI NON POSSESSO: L’ITALIA RICREA LA PARITA’ NUMERICA CON LE SCALATE DI PERROTTA SULLA SECONDA LINEA, PERMETTENDO AI CENTROCAMPISTI DI PRENDERE TUTTA L’ AMPIEZZA DEL TERRENO DI GIOCO, MA SPESSO IN RITARDO DOVUTO ANCHE AI CONTINUI CAMBI DI GIOCO DELLA SPAGNA. (FRECCE ROSSE E ZONA ROSSA)
CONTRAPPOSIZIONE DELLE SQUADRE
Spagna
SPAGNA (4-4-2):
CASILLAS, SERGIO RAMOS, PUYOL, MARCHENA, CAPDEVILA, INESTA, SENNA, XAVI, SILVA, VILLA, TORRES
NELLA FASE DI POSSESSO: LA SPAGNA PREDILIGE MANTENERE L’INIZIATIVA CON IL POSSESSO PALLA PER POI SVILUPPARE UN GIOCO MANOVRATO AFFIDANDOSI ALLE GRANDI QUALITA’ TECNICHE DEI DUE ESTERNI DI CENTROCAMPO (INIESTA E SILVA). I DUE HANNO CREATO LA SUPERIORITA’ NUMERICA ESSENDO MOLTO ABILI NELL 1>1; INOLTRE TORRES E VILLA HANNO ATTACCATO GLI SPAZI CON CONTINUITA’ CREANDO PERICOLOSITA’ ALLA LINEA DIFENSIVA ITALIANA (FRECCE ROSSE).

NELLA FASE DI NON POSSESSO: GLI SPAGNOLI NON HANNO MAI SUBITO L’INIZIATIVA DELL’ ITALIA PERCHE’ SONO RIMASTI SEMPRE CORTI CON LA SECONDA E TERZA LINEA, QUINDI NON HANNO MAI DATO SPAZIO TRA LE DUE LINEE NON PERMETTENDO LA SUPERIORITA’ NUMERICA NELLA ZONA CENTRALE (ZONA BLU).

Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale