| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
ANALISI TECNICO-TATTICA DI: JUVENTUS - GENOA 4-1
CAMPIONATO SERIE A STAGIONE 2008/2009 (12°GIORNATA)
"MUSCOLARJUVE"
a cura di Gabriele Aielli

La Juve è stata ineccepibile nella fase di non possesso, sotto gli aspetti della personalità e spirito di gruppo.

Dal punto di vista puramente tattico la Juve, pur non essendo trascendentale nella fase di possesso, ha dimostrato concentrazione e ordine soprattutto nella fase di non possesso, raddoppiando le marcature in ogni zona del campo e mantenendo spesso tutta la squadra dietro la linea della palla.

Il Genoa invece ha mostrato un buona organizzazione tattica nella fase di possesso, (miglior attacco del campionato) e una scarsa solidita’ nella fase di non possesso sia nell’organizzazione puramente tattica che nella struttura pudicamente muscolare.

Come da figure qui sotto riportate analizzo alcuni aspetti tattici che hanno caratterizzato la partita.
CONTRAPPOSIZIONE DELLE SQUADRE
Tattica Milan - Napoli


JUVENTUS (4-4-2):
Manninger; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro; Marchionni, Sissoko, Tiago, Nedved; Del Piero, Amauri. A disposizione: Chimenti, Mellberg, Marchisio, De Ceglie, Camoranesi, Giovinco, Iaquinta. All. Ranieri

NELLA FASE DI POSSESSO: LA JUVENTUS SVILUPPA RIPARTENZE RECUPERANDO PALLA IN ZONA ALTA PER POI ATTACCARE GLI SPAZI SULLE ZONE CENTRALI. (FRECCE BIANCO- NERE)

NELLA FASE DI NON POSSESSO: LA JUVENTUS EFFETTUA UN PRESSING ULTRAOFFENSIVO RIMANE SEMPRE CORTA SOPRATTUTTO CON LA SECONDA E TERZA LINEA, (TRATTEGGIO NERO). LA JUVE NON PERMETTE AL GENOA DI INIZIARE L’AZIONE CON LA TERZA LINEA, COSTRINGENDO IL PORTIERE AL RINVIO LUNGO
CONTRAPPOSIZIONE DELLE SQUADRE
Analisi partita Milan - Napoli

GENOA (3-4-3):
Rubinho; Biava, Ferrari, Criscito; Potenza, Thiago Motta, Juric, M.Rossi; Gasbarroni, Milito, Palladino. A disposizione: Scarpi, Sculli, Vanden Borre, Bocchetti, Roman, Jankovic, Papastathopoulos. All. Gasperini
NELLA FASE DI POSSESSO: IL GENOA ATTACCA COSTANTEMENTE CON CINQUE GIOCATORI.
SI PROPONGONO SULLE CORSIE LATERALI CON I DUE ESTERNI DI CENTROCAMPO E CENTRALMENTE CON I TRE ATTACCANTI. (FRECCE ROSSO- BLU)

NELLA FASE DI NON POSSESSO: INVECE SUBISCE SULLE ZONE LATERALI PERCHE' NON RIESCE A COPRIRE L’AMPIEZZA SCALANDO CON I TEMPI GIUSTI, CON GLI ESTERNI DI CENTROCAMPO, LASCIANDO CROSSARE LA JUVE PROPRIO DALLE CORSIE LATERALI. NON RIESCE A COMPLETARE LA LINEA A CINQUE (TRATTEGGIO ROSSO)

Ami allenare? Commenta anche tu la sfida dell'Olimpico di Torino. Misura la tua abilità di saper leggere le partite con gli altri allenatori
-> clicca qui per lasciare la tua personale analisi

Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale