| Calciomercato |  Formazioni ufficiali  | PronosticiCuriosità e statisticheArea TecnicaStorie di CampioniVideo  |  Sport |
 
| Home |  Serie A  | Partite di oggiDiretta delle partite   Risultati liveFantacalcio  |  Probabili formazioniCalcio in tvCalcio News |
ANALISI TECNICO-TATTICA DI: ROMA-INTER
CAMPIONATO SERIE A STAGIONE 2008/2009 (7°GIORNATA)
"IBRAINTER"
a cura di Gabriele Aielli

L'Inter è apparsa aggressiva sin dai primi minuti della partita nella fase di non possesso. Ancora troppo statica in fase di possesso e lenta nelle transizioni.

La squadra è stata sempre corta con i due esterni di attacco, Obinna e Quaresma, sempre dietro la linea della palla.

La Roma ha più possesso dell'Inter (59% a 41%) ma non riesce ad aprire l'Inter che è stata sempre compatta con le linee.

A differenza delle altre prestazioni la seconda e la terza linea dell'Inter sono apparse più alte e quindi lontane dalla propria porta.

CONTRAPPOSIZIONE DELLE SQUADRE


ROMA (4-2-3-1):
32 Doni; 3 Cicinho, 15 Loria, 4 Juan, 17 Riise; 16 De Rossi, 8 Aquilani; 11 Taddei (30' st Okaka), 20 Perrotta (33' st Brighi), 9 Vucinic; 10 Totti (24' st Menez).
A disposizione: 25 Arthur, 7 Pizarro, 22 Tonetto, 23 Montella, 24 Menez, 33 Brighi, 89 Okaka.
Allenatore: Luciano Spalletti.

NELLA FASE DI POSSESSO: LA ROMA CERCA DI ATTACCCARE GLI SPAZI CON SCARSO SUCCESSO. LA CHIAVE OFFENSIVA DEI GIALLOROSSI E’ STATA PROPRIO NEI MOVIMENTI AD ELASTICO DI TOTTI E PERROTTA (COME DA FIGURA), MA CON SCARSO SUCCESSO PER I POCHI RIFORNIMENTI AVUTI DALLA SQUADRA E PER I POCHI SPAZI LASCIATI DALL’INTER.

NELLA FASE DI NON POSSESSO: LA ROMA NON RIESCE A MANTENERE LA SQUADRA EQUILIBRATA SOPRATTUTTO CON LA TERZA LINEA CHE E’ APPARSA POCO SINCRONIZZATA ED INOLTRE SI E’ FATTA ATTACCARE SPESSO ALLE SPALLE.

CONTRAPPOSIZIONE DELLE SQUADRE

INTER (4-3-3):
12 Julio Cesar; 13 Maicon, 2 Cordoba, 26 Chivu, 4 Zanetti; 5 Stankovic (33' st Dacourt), 19 Cambiasso, 20 Muntari; 21 Obinna, 8 Ibrahimovic (38' st Cruz), 77 Quaresma (24' st Mancini).
A disposizione: 1 Toldo, 9 Cruz, 10 Adriano, 15 Dacourt, 25 Samuel, 33 Mancini, 45 Balotelli.
Allenatore: José Mourinho.
NELLA FASE DI POSSESSO: L’ INTER E’ RISULTATA PIU’ ALTA CON LA SECONDA E TERZA LINEA, MA COMUNQUE ANCORA PREVEDIBILE NELLE TRANSIZIONI. HA CONCRETIZZATO COMUNQUE TUTTE LE OCCASIONI CON IBRAHIMOVIC. I DUE ESTERNI, QUARESMA E OBINNA, SI SONO SCAMBIATI DI POSIZIONE PER NON DARE I PUNTI DI RIFERIMENTO ALLA ROMA.

NELLA FASE DI NON POSSESSO: INVECE, L'INTER HA PRESSATO MOLTO ALTO CON I DUE CENTROCAMPISTI INTERNI, STANKOVIC E MUNTARI, TOGLIENDO LA FONTE DI GIOCO DELLA ROMA, CERCANDO POI LA TRANSIZIONE POSITIVA SOPRATTUTTO CON LA CATENA DI DESTRA. INOLTRE LE DUE ALI, OBINNA E QUARESMA, SI SONO MOSTRATI SEMPRE DIETRO LA LINEA DELLA PALLA NON PERMETTENDO COSI’ LA SPINTA DEI TERZINI DELLA ROMA.

Ami allenare? Commenta anche tu la sfida dell'Olimpico di Roma. Misura la tua abilità di saper leggere le partite con gli altri allenatori
-> clicca qui per lasciare la tua personale analisi

Calciomagazine.net© - Edizione Sportiva del Periodico L'Opinionista
n. reg. Trib. Pescara n.08/08 dell'11/04/08. Iscrizione al ROC n°17982 del 17/02/2009 - p.iva 01873660680
tutti i diritti sono riservati - vietata ogni riproduzione anche se parziale