Ascoli – Reggina 0-1: decide una rete di Rivas nella ripresa

982

Ascoli Reggina cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Ascoli – Reggina di Lunedì 26 dicembre 2022 in diretta: colpo grosso della squadra di Inzaghi che raggiunge temporaneamente in vetta il Frosinone

ASCOLI PICENO – Lunedì 26 dicembre allo stadio Del Duca, andrà di scena la sfida tra Ascoli e Reggina, valevole per la diciannovesima giornata del campionato di Serie B. Calcio d’inizio alle ore 15:00, tra due formazioni che vogliono chiudere al meglio il 2022. Gli amaranto di Pippo Inzaghi, sono alla ricerca del quarto successo esterno consecutivo, utile per blindare il secondo posto. L’Ascoli, dopo aver ritrovato i tre punti a Cosenza, è chiamato a dare continuità per consolidarsi in zona play off. A dirigere il match sarà il signor Rosario Abisso della Sezione di Palermo, coadiuvato dagli assistenti Mondin e Pagnotta. Quarto uomo il signor La Penna, al Var Mazzoleni e all’Avar Rocca. Nei 14 precedenti in terra marchigiana il bilancio è complessivamente in equilibrio, con 6 vittorie dell’Ascoli, 4 della Reggina e 4 sono anche le volte che le due formazioni si sono divise l’intera posta in palio.

Cronaca della partita con tabellino

RISULTATO FINALE: ASCOLI - REGGINA 0-1

SECONDO TEMPO

51' è finita! La Reggina passa al Del Duca, 1-0 contro l'Ascoli e aggancia temporaneamente il Frosinone. Decide una rete di Rivas al 19' della ripresa. Da non perdere alle ore 18 la sfida Frosinone - Ternana. Per questa partita invece è tutto, appuntamento ai prossimi live

50' cross basso dal fondo di Longoyi, blocca sul primo palo Colombi

47' giallo anche per Cicerelli

45' 5 minuti di recupero

45' giallo a Di Chiara

40' ultimi assalti per l'Ascoli che dopo il gol ha mancato di una vera reazioni

35' sembra averne di più la squadra di Inzaghi in questo finale ma ci sono ancora da giocare oltre 10 minuti

34' Crisetig e Camporese in campo per Rivas e Majer

30' in campo Mendes per Dionisi e Longoyi per Quaranta da una parte mentre Gori per Menez e Liotti per Fabbian dall'altra

27' giallo a Pierozzi per perdita di tempo

25' fuori Canotto per Cicerelli

23' ospiti galvanizzati dopo il gol provano a mentenere il pallino del gioco

19' REGGINA IN VANTAGGIO! RIVASS!!! Lancio per Rivas che sul filo del fuorigioco punta l'area a prova ad aggirare Leali, batti e ribatti in area con sfera che torna sul mancino del giocatore, preciso nel calciare all'angolino sinistro

16' fallo in attacco di Gondo su Cionek, un pestone e giallo inevitabile per lui

13' cambio obbligato per l'Ascoli con Buchel per Eramo

12' cross di Menez ma interviene Falzerano, tocco sul fondo per il corner

11' problemi per Eramo dopo uno scontro di gioco

9' in campo Falzerano per Donati nell'Ascoli

7' risponde la Reggina con un cross morbido di Rivas in area ma ultimo tocco di un giocatore ospite. Rimessa dal fondo

5' conclusione dal limite tentata da Giornano, ci mette il corpo Cionek

squadre nuovamente in campo, si riparte! Nessun cambio nell'intervallo

PRIMO TEMPO

47' si chiude il primo tempo tra Ascoli e Reggina, 0-0 all'intervallo. Piccola pausa e torniamo per seguire la ripresa

45' 2 minuti di recupero

44' colpo al volto di Quaranta su Fabbian, giallo per il numero 5 di casa

44' spunto di Collocolo che da posizione defilata entra in area e calcia verso il primo palo senza inquadrare lo specchio della porta

42' cross tagliato dalla destra per Fabbian che da due passi di testa non riesce a impattare di testa, palla sul fondo

39' cross quasi dal fondo di Donati per Caligara che non riesce a coordinarsi al tiro ma c'è stato un intervento falloso sul primo palo di Dionisi. Il giocatore a va dire qualcosa ad Abisso che gli estrae il giallo

37' su cross di Caligara dalla destra, prolunga di testa in area Dionisi verso il secondo palo dove Gondo cicca un pò il pallone che termina sul fondo

35' fermato in posizione di offside Canotto, sulla prosecuzione dell'azione due interventi dubbi in area dell'Ascoli vanificati dal precedente intervento arbitrale

33' Caligara apre per Gondo, cross in area intercettato dalla difesa quindi fallo di Donati in pressione su Rivas. Un pò troppo irruento l'intervento in ritardo e giallo sventolato dall'arbitro

32' si riprende solo adsso a giocare, tutto ok per Dionisi dopo le cure mediche

30' gioco fermo, intervento di Gagliolo con il gomito largo su Dionisi che resta a terra un pò stordito e staff medico in campo

26' punizione sulla trequarti di Caligara, palla in area con la difesa che non corre rischi toccando la sfera sul fondo per il secondo corner. Ancora Caligara alla battuta, cross teso intercettato di testa da Cagliolo

23' Botteghin si fa soffiar palla da Menez che prova ad attaccare centralmente, si chiude la difesa al limite dell'area

22' cross teso di Eramo, verso il secondo palo per la sponda di Gondo ma a centroarea allonta la difesa

19' fermato in posizione di offsided Gondo, sale bene la difesa ospite fino a 35 metri

14' intervento con la mano sinistra di Simic in area su cross dal fondo di Rivas. Gioco fermo, interviene il VAR. Cartellino giallo per Menez che chiedeva all'arbitro di rivedere l'azione ma il braccio era attaccato al corpo e si batte l'angolo. Sugli sviluppi del corner Botteghin la scodella in area ma libera la difesa

13' primo angolo per l'Ascoli della destra d'attacco ma nulla di fatto, ripartenza della Reggina fermato fallosamente

10' cross di Rivas dalla sinistra murato dalla difesa e ripartenza Ascoli che prova a guadagnare metri in avanti, palla in area per Dionisi, cross basso per Gondo che non segue

7' pallino del gioco per gli ospiti in questo avvio, punizione sulla trequarti conquistata da Pierozzi abile a recupera palla in pressione. Punizione battuto da Di Chiara ma non trova nessuno pronto in area quindi prova Canotto con il destro dal limite qualche istante più tardi e palla sul fondo

5' punizione per l'Ascoli, a terra Gondo dopo un contrasto con Gagliolo

4' fischiato un fallo in attacco a Cionek che si era scangiato in area per dare forza all'attacco

partiti! Primo possesso palla per la Reggina in maglia a sfondo chiaro, Ascoli in quella a sfondo nero

capitani a centrocampo per stabilire chi darà il calcio d'inizio

arbitro del match sarà Rosario Abisso, della sezione di Palermo mentre gli assistenti di campo Mondin e Pagnotta; IV Uomo: La Penna di Roma 1; postazione VAR: Mazzoleni di Bergamo con l'assistente A. VAR Rocca

le squadre fanno il loro ingresso in campo, tutto pronto all'inizio della sfida

Ascoli in campo con il 3-5-2, in avanti Dionisi con Gondo, la risposta della Reggina con il 4-3-3 ancora out Santander e tridente con Rivas, Menez e Canotto

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, Santo Stefano in compagnia della Serie B aperta alle 12.30 da Brescia - Palermo. Dalle ore 15 Ascoli e Reggina concluderanno il loro girone d'andata in una sfida molto importante per la classifica. Saremo pronti a commentarla assieme a partire dall'ingresso delle due squadre in campo.

TABELLINO

ASCOLI (3-5-2): Leali; Simic, Botteghin, Quaranta (dal 30' st Lungoyi); Donati (dal 9' st Falzerano), Collocolo, Eramo (dal 13' Buchel), Caligara, Giordano; Dionisi (dal 30' st Mendes), Gondo. A disposizione: Bellusci, Adjapong, Salvi, Tavcar, Falzerano, Giovane, Buchel, Bidaoui, Palazzino, Mendes, Lungoyi, Guarna. Allenatore: Bucchi.

REGGINA (4-3-3): Colombi; Di Chiara, Gagliolo, Cionek, Pierozzi; Fabbian (dal 30' st Liotti), Majer (dal 34' st Camporese), Hernani; Rivas (dal 34' st Crisetig), Menez (dal 30' st Gori), Canotto (dal 25' st Cicerelli). A disposizione: Giraudo, Loiacono, Bouah, Liotti, Camporese, Crisetig, Santander, Cicerelli, Gori, Ricci, Ravaglia, Aglietti. Allenatore: Inzaghi.

Reti: al 19' st Rivas

Ammonizioni: Menez, Rivas, Dionisi, Quaranta, Gondo, Pierozzi, Di Chiara, Cicerelli

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali

ASCOLI (3-5-2): Leali; Simic, Botteghin, Quaranta; Donati, Collocolo, Eramo, Caligara, Giordano; Dionisi, Gondo. A disposizione: Bellusci, Adjapong, Salvi, Tavcar, Falzerano, Giovane, Buchel, Bidaoui, Palazzino, Mendes, Lungoyi, Guarna. Allenatore: Bucchi.

REGGINA (4-3-3): Colombi; Di Chiara, Gagliolo, Cionek, Pierozzi; Fabbian, Majer, Hernani; Rivas, Menez, Canotto. A disposizione: Giraudo, Loiacono, Bouah, Liotti, Camporese, Crisetig, Santander, Cicerelli, Gori, Ricci, Ravaglia, Aglietti. Allenatore: Inzaghi.

I convocati dell’Ascoli

Portieri: 12 Bolletta, 13 Guarna, 1 Leali

Difensori: 17 Adjapong, 55 Bellusci, 33 Botteghin, 20 Donati, 21 Giordano, 5 Quaranta, 2 Salvi, 4 Simic, 44 Tavcar

Centrocampisti: 77 Buchel, 8 Caligara, 18 Collocolo, 27 Eramo, 32 Giovane

Attaccanti: 26 Bidaoui, 9 Dionisi, 23 Falzerano, 15 Gondo, 7 Lungoyi, 90 Mendes, Palazzino

I convocati della Reggina

Portieri: Aglietti, Colombi, Ravaglia

Difensori: Bouah, Camporese, Cionek, Di Chiara, Gagliolo, Giraudo, Liotti, Loiacono, Pierozzi

Centrocampisti: Crisetig, Fabbian, Hernani, Majer

Attaccanti: Canotto, Cicerelli, Gori, Ménez, Ricci, Rivas, Santander

Le parole dei due mister

Christian Bucchi (Ascoli):   “Affrontiamo una squadra forte, con un allenatore molto bravo, uno dei migliori della categoria. La Reggina è una squadra esperta, composta da calciatori con alle spalle campionati di A e altri vinti in B, fuori casa ha espresso il meglio, ha dinamismo, giocatori di gamba, attacco della profondità, sarà una sfida difficile per noi, ma anche per gli avversari. Siamo convinti di essere un’ottima squadra, in casa il nostro pubblico ci darà una grandissima mano, speriamo di regalarci un bel fine anno. Eramo, Ciciretti e Giovane li stiamo valutando, manca poco alla partita, vorremmo avere tutti a disposizione”.

Filippo Inzaghi (Reggina): “Sono super contento, abbiamo fatto grandi partite, sin qui la squadra é stata straordinaria, ad Ascoli abbiamo il dovere di fare una grande partita. Vanno fatti gli applausi a questi ragazzi. Questa squadra ha fatto tantissimo nelle sconfitte, ci manca qualche punto per colpe nostro e anche non nostre. L’obiettivo era quello di fare divertire la gente e sin qui ci siamo riusciti, il girone di ritorno sarà più difficile, tante squadre si rafforzeranno”.

Presentazione del match

QUI ASCOLI – Mister Bucchi, dovrebbe schierare il suo consueto 3-5-2, composto da Leali tra i pali, protettp dal trio difensivo Simic-Bottrghin-Quaranta. A centrocampo, agiranno sulla mediana Collocolo, Eramo e Caligara, subordinati sulle corsie esterne da Donati e Giordano al posto dello squalificato Falasco. In attacco, confermata la coppia Dionisi – Gondo.

QUI REGGINA – Inzaghi mantiene fede al suo 4-3-3, che prevede Colombi tra i pali, difesa che ritrova Gagliolo dopo la squalifica. L’ex Parma affiancherà Camporese al centro, subordinati sugli esterni da Di Chiara e Pierozzi. Sulla mediana, confermati Fabbian, Majer e Hernani. Tridente offensivo con Gori al centro dell’attacco, supportato ai lati da Rivas e Canotto. Da valutare le condizioni di Menez, ma il francese dovrebbe essere comunque tra i convocati.

Le probabili formazioni di Ascoli – Reggina

ASCOLI (3-5-2): Leali; Simic, Botteghin, Quaranta; Donati, Collocolo, Eramo, Caligara, Giordano; Dionisi, Gondo. Allenatore: Bucchi.

REGGINA (4-3-3): Colombi; Di Chiara, Camporese, Gagliolo, Pierozzi; Fabbian, Majer, Hernani; Rivas, Gori, Canotto. Allenatore: Inzaghi.

Dove vedere la partita in tv e streaming

Sarà possibile seguire la sfida tra Ascoli e Reggina, sia in tv che in diretta streaming, attraverso i canali sotto elencati:

  • Canale tv: DAZN, Sky Sport Sport Calcio (numero 202 e 249 satellite, 473 e 483 digitale terrestre), Sky
  • Sport (252 satellite) ed Helbiz Live
  • Streaming: DAZN, Sky Go, NOW, Helbiz Live, OneFootball