Ballardini: “Mi aspetto una partita ad alta intensità”

Il tecnico rossoblu ha elogiato la squadra di Sarri, che, a suo parere, è la squadra che gioca il miglior calcio. Sarà, pertanto, stimolante affrontarla ed è convinto che ne uscirà fuori una partita ad alta intensità

Ballardini: "Mi aspetto una partita ad alta intensità"

GENOVA – Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della delicata trasferta di Napoli, Davide Ballardini, allenatore del Genoa, ha presentato la partita.

Il tecnico rossoblu ha dichiarato che la squadra di Sarri gioca a memoria, è molto organizzata, propone un calcio diverso dagli altri. Il Genoa, invece, ha tanta serietà, buone qualità e buon gioco. “Sarà stimolante per noi affrontare una squadra che è la più brava del campionato. Che non vuol dire più forte.” Si è detto curioso di vedere che partita uscirà fuori. Si aspetta comunque una gara di alta intensità, dall’inizio alla fine.

Domenica scorsa il Genoa ha perso all’ultimo secondo contro il Milan ma l’allenatore ravennate crede che questo non abbia minimamente inciso sotto il profilo psicologico. “Fortunatamente – ha dichiarato- se vogliamo parlare di partite risolte all’ultimo, ne abbiamo di più di una risolta a nostro favore e non a sfavore“. Si è detto solo dispiaciuto perchè la gara era stata condotta bene. A suo parere la lotta per la salvezza è discorso apertissimo perchè ci sono sette squadre nel pacchetto di otto punti in fondo alla classifica e, soprattutto, tutti sono molto motivati. “É stimolante vedere che non ci sono squadre che danno la sensazione di avere un atteggiamento e motivazioni in calo”

Quale formazione a Napoli?

Ballardini ha anticipato che la sua squadra non cambierà. Dovrà solo cercare di migliorare nella fase di gestione della palla, che non sempre riesce al meglio. Per quanto riguarda la formazione, Izzo e Veloso saranno ancora out mentre Rossi e Taarabt saranno convocati, anche se non sono ancora al meglio.