Il calciomercato di Serie B all’11 gennaio 2020

141

Serie B

La situazione del calciomercato nel campionato di Serie B all’11 gennaio 2020: doppio colpo per l’Empoli che prende due giocatori dalla Serie A, addio shock in casa Ascoli.

L’Empoli è scatenato in questa sessione invernale di calciomercato. Il club ha messo a segno due colpi di grande prestigio per la Serie B: arrivano Gennaro Tutino dal Napoli e Andrea La Mantia dal Lecce. E’ stata la società stessa, attraverso un comunicato ufficiale, a rendere note le due operazioni portate a termine. “L’Empoli FC comunica di aver acquisito raggiunto l’accordo con la Società Sportiva Calcio Napoli per l’acquisizione a titolo temporaneo del diritto alle prestazioni sportive di Gennaro Tutino”, si legge per quel che riguarda il talentuoso attaccante proveniente dal club campano. Per La Mantia, invece: “Titolo temporaneo con obbligo di riscatto“.

In questi giorni le dirigenze del Pordenone e del Venezia starebbero valutando la fattibilità di uno scambio di due giocatori. Questa operazione di mercato coinvolgerebbe due attaccanti delle rispettive squadre. Stiamo parlando del centravanti del club veneto, Riccardo Bocalon, e la punta centrale della società friulana, Gaetano Monachello. Se l’affare dovesse andare in porto, questi due calciatori offensivi dovrebbero scambiarsi le maglie. Al momento la trattativa tra le due squadre sembrerebbe essere lontana dalla fatidica fumata bianca. Le parti sarebbero infatti molto lontane dal raggiungimento di un possibile accordo.

Parlando invece di Alessio Cerci ci si aspettava un grande impatto nel campionato di Serie B. L’esperto esterno, infatti, ha calcato prati ben più prestigiosi di quelli dell’Arechi, avendo indossato le maglie di grandi club europei come Milan e Atletico Madrid. Il meglio della sua carriera il calciatore lo ha dato con Giampiero Ventura al Torino, ma molto bene aveva fatto anche negli anni addietro con la Fiorentina. Stando alle ultime riportate nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, infatti, sarebbe avvenuto ieri in sede un incontro tra Cerci ed il direttore sportivo della Salernitana Fabiani. Tanti gli argomenti all’ordine del giorno, ma non il divorzio. Pare infatti che la società sia disposta a puntare ancora sul trentaduenne, per il quale sarebbe disposta ad aspettare la completa ripresa per puntare alla crescita del collettivo ed al raggiungimento di determinati traguardi. Insomma, i granata ritengono ancora importante la figura di Cerci all’interno del proprio progetto, ed avrebbero tutta l’intenzione di tenerlo ancora con sé sovvertendo l’ipotesi di un addio imminente.

Per quanto riguarda l’Ascoli secondo  alcuni dirigenti del Benfica avrebbero messo piede in Italia. L’obiettivo di questa missione a Milano sarebbe ben chiaro. Il top club portoghese, retrocesso dalla fase ai gironi di Champions League ai sedicesimi di finale di Europa League, vorrebbe raggiungere un accordo con il Sassuolo per acquistare il cartellino di Gianluca Scamacca. L’attaccante del club neroverde è in prestito all’Ascoli, dove sta facendo faville sia in questa prima parte di campionato di Serie B che con la maglia della Nazionale Under 21. Basti pensare al fatto che solo tra torneo cadetto e Coppa Italia ha disputato 17 partite in cui è riuscito a realizzare 10 gol. Un ruolino di marcia decisamente interessante che ha fatto sì che la società lusitana accendesse i riflettori su questo gioiellino dall’indubbio talento. Dall’interesse si è così passati all’azione.

Sempre in casa dei marchigiani, Moutir Chajia vorrebbe dire addio all’Ascoli. Il motivo che spingere l’ala d’attacco, utilizzabile anche sulla destra cos’è come nel ruolo di trequartista, a chiedere la cessione sarebbe principalmente uno. Il classe 1998 di origine belga non sarebbe soddisfatto dei minuti concessi in campo dall’allenatore della squadra bianconera. Il fantasista infatti, pur essendo scesi sul terreno di gioco per 12 partite nel campionato di Serie B e 2 nel torneo di Coppa Italia, considererebbe pochi il numero di minuti giocati. Il giocatore ha disputato in tutto 577 minuti fino a questo momento in questa stagione, di cui solo sei da titolare. Tutto questo starebbe spingendo il calciatore a cambiare aria per cercare maggiore considerazione in un’altra squadra, magari all’estero.

Nono in classifica a un solo punto dalla zona play-off, il Pescara vaglia alcuni rinforzi nel calciomercato invernale in vista della seconda parte del campionato di Serie B, che per gli abruzzesi riprenderà il prossimo 19 gennaio con la sfida casalinga contro la Salernitana. Così, tra gli obiettivi primari delle ultime ore sono finiti due talenti di proprietà della Juventus: Mota Carvalho e Muratore.

Articoli correlati