Conte, Italia-Spagna: “I ragazzi possono rovesciare il pronostico”

375

Il Ct Azzurro crede nel passaggio del turno

SAINT-DENIS – Rovesciare il pronostico di Italia-Spagna. Questo è il motto del tecnico azzurro, Antonio Conte, che ha parlato ieri in conferenza stampa:

“Niente è impossibile e noi non vogliamo tornare a casa. Non siamo la vittima sacrificale la Spagna dovrà dimostrare sul campo di essere più forte. Dovremo andare oltre la ragione e tirare fuori quello che abbiamo dentro, dovremo cercare di fare qualcosa di straordinario perché l’ordinario non basta. Il sale della vita e del calcio è sovvertire il pronostico in una lotta impari e sono convinto che questi ragazzi siano capaci di farlo”.

Dalle ore 18 le due squadre si sfideranno per la conquista dei quarti di finale dove ad attenderli ci sarà la Germania.

Conte sottolinea come non sia giusto parlare di sfida tra attacco spagnolo e difesa italia in quanto la sua nazionale ha un potenziale offensivo capace di poter colpire qualsiasi squadra e che l’avversario dovrà badare bene a quello che faranno i suoi giocatori.

Grande rispetto per l’avversario ma nessun verdetto è ancora stato sentenziato:

“Abbiamo grandissimo rispetto nei confronti della Spagna, una delle squadre più forti al mondo e una delle favorite alla vittoria finale. Abbiamo lavorato, ci siamo preparati, sappiamo che è una partita senza domani per una delle due squadre e per questo motivo sarà importante il responso del campo. Non dovremo avere recriminazioni di sorta, dovremo aver dato tutto. Se l’avversario in campo si dimostrerà più forte, allora saremo i primi ad applaudire. Altrimenti dovremo vincere noi”.