Coverciano, esami di abilitazione da direttore sportivo per i corsisti LUM

59

Il 19 luglio sarà una giornata storica per il Corso della LUM, che conduce i partecipanti alla prima edizione 2020 all’atteso esame di abilitazione

giuseppe tamboneCOVERCIANO – Lunedì 19 luglio sarà segnata come una giornata storica per il Corso di Alta Formazione in Management delle Società Calcistiche – istituito dall’Università LUM all’interno delle proposte didattiche della School of Management in collaborazione con l’ADICOSP con il patrocinio di Lega B, Lega Pro, AIC ed AIA – perché coinciderà con il primo esame di abilitazione da direttore sportivo per i partecipanti al percorso formativo accreditato e riconosciuto dalla FIGC per l’iscrizione nell’”Elenco Speciale” e l’accesso alla professione nei club professionistici.

Mai prima d’ora una università italiana aveva ottenuto un così grande riconoscimento dalla FIGC, condividendo con lo storico Corso, organizzato dal Settore Tecnico, la responsabilità del percorso formativo ed i protocolli didattici a beneficio dei futuri Direttori Sportivi.

I 27 corsisti della LUM – che si uniranno ai 33 partecipanti al Corso del Settore Tecnico – hanno preso parte alla prima edizione del Corso di Alta Formazione in Management delle Società Calcistiche, svoltasi tra luglio e settembre dello scorso anno, ed hanno già sostenuto gli esami di profitto tra novembre e dicembre. Le restrizioni determinate dall’emergenza pandemica hanno allungato i tempi della prova di lunedì a Coverciano. Per chi supererà il primo step ci sarà la prova finale che si svolgerà il 22 luglio presso il Campus della LUM a Casamassima (Bari).

Il primo corso è stato scandito da 152 ore di lezione, con 54 giorni di attività, in cui, oltre alle lezioni frontali, sono stati organizzati 14 seminari, 4 laboratori, 2 workshop, 2 incontri e 3 giornate tematiche. Sessanta i docenti impegnati nelle cinque aree tematiche (tecnica, organizzativo-gestionale, giuridica, economica e marketing/comunicazione). Le tesi presentate a Coverciano sono state valutate con l’ausilio di un software antiplagio in uso alla LUM.

Questi i partecipanti del Corso LUM attesi alle prove finali per l’abilitazione da Direttore Sportivo presso il Settore Tecnico Federale di Coverciano: Antonio Junior Amodio, Shasa Battelli, Simone Benvenuti, Daniele Cacia, Antonio Castiglione, Andrea De Filippo, Claudia Di Sora, Alessio Ferroni, Rocco Gaetani, Daniele Gianello, Giulio Halasz, Roberto Labate, Vito Leccese, Tommaso Leone, Antonio Magrì, Antonio Mazzei, Antonio Montanaro, Antonio Palladinetti, Carmine Palumbo, Matteo Patti, Angelo Pichierri, Paolo Porcari, Leonardo Rubini, Marco Santopaolo, Giuseppe Sardiello, Giuseppe Sipone e Alessandro Tarallo.

Articoli correlati