Finiti i playoff di Champions League, la sorpresa è dietro l’angolo

315

Passano tutte le favorite tranne il Copenaghen, prima volta ai gironi per gli azeri del Qarabag a segno in Danimarca

NYON – Tutto, o quasi, è andato come doveva andare. Pochissime sorprese e nessuna vera impresa che possa far sperare nell’inizio di una favola calcistica.

Non ha fatto l’impresa l’Hoffenheim sconfitto per 4 a 2 ad Anfield Road dal Liverpool di Klopp in un match che i reds hanno dominato. Dopo aver perso in Germania all’andata per due a uno i tedeschi di Nagelsmann avevano bisogno dell’impresa, che però non è arrivata. L’esordio europeo del promettente allenatore tedesco avverrà quindi in Europa League.

Vittoria anche del CSKA Mosca sugli svizzeri dello Young Boys, 2 a 0 secco che arrotonda l’uno a zero corsaro dei russi all’andata. La squadra dell’esercito russo si conferma una realtà del calcio europeo.

Scialbo 0 a 0 tra Slavia Praga e Apoel Nicosia, con qualificazione che finisce nelle mani dei ciprioti grazie alla vittoria per due a zero dell’andata. L’Apoel si rivede quindi in Europa, anche se pare destinato a un percorso molto breve.

Tutt’altro che scialbo invece il 5 a 1 rifilato dallo Sporting Lisbona ai romeni del FCSB, aka Steaua Bucarest, in Romania. Allo sfascio la squadra romena che aveva dato grandi speranze dopo lo 0 a 0 strappato in Portogallo.

L’unica impresa di giornata la compie il Qarabag. Gli azeri per la prima volta mettono piede nella massima competizione continentale grazie alla sconfitta rimediata in Danimarca col Copenaghen. I danesi si sono infatti imposti ma solo per due a uno. Il gol in trasferta azero, sommato al gol della vittoria per uno a zero in Azerbaigian catapulta il Qarabag nell’Europa dei grandi dopo le esperienze nella Coppa Uefa.

Finiti i preliminari l’appuntamento è quindi a metà settembre con l’inizio della fase a gironi. Tra le squadre qualificatesi dagli spareggi è difficile immaginare possa saltar fuori la vincitrice del torneo, non sono però da sottovalutare Sporting e LIverpool che potranno compiere comunque un buon percorso avvicinandosi a KIev.