Fiorentina, Castrovilli: “Il calcio mi manca tantissimo”

191

Fiorentina

Le parole del giovane centrocampista della Fiorentina nel corso di un’intervista rilasciata ai canali ufficiali del club Viola.

FIRENZE – Gaetano Castrovilli, talentuoso centrocampista della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista sui canali ufficiali del club Viola. Queste le sue parole a cominciare dalla situazione attuale: “Mi sveglio verso le 7.30-8, porto il cane fuori, torno a casa, dormo un altro po’, aiuto la mia ragazza a preparare il pranzo, dopo ci guardiamo una serie tv, ci alleniamo insieme e poi portiamo nuovamente fuori il cane, ceniamo, guardiamo un film e poi a letto”.

Sul ritorno in campo ha aggiunto: “Sto in forma, non vedo l’ora di tornare in campo: mi mancano tantissimo le partite, i miei compagni, lo staff, gli addetti ai lavori della Fiorentina e ovviamente i tifosi viola. Il calcio mi manca tantissimo. Mi mancano tantissimo i miei compagni, lo staff, gli addetti ai lavori e tutti i tifosi della Fiorentina. La mia vita è sempre stata il calcio anche quando danzavo appena finivo l’allenamento andavo per strada a giocare con i miei compagni. Sono contento di aver scelto questa strada”.

Spazio ad alcuni aneddoti e curiosità: “Il difensore più forte contro cui ho giocato? Bonucci, spero di ricontrarlo presto in campo. Il centrocampista del passato con cui vorrei giocare? Ronaldinho perché è uno dei miei idoli. Due ricordi indelebili? L’esordio con la Fiorentina, il mio primo campionato in Serie A, e quello con la Nazionale maggiore. La top 11 italiana? Buffon, Cannavaro, Maldini, Nesta, Pirlo, De Rossi, Totti, Del Piero, Baggio, Riva, Cassano”.

Articoli correlati