Il Genoa batte la Roma ed é Campione d’Italia Under 18

34

I rossoblù di mister Ruotolo si sono imposti per 2-1 sulla Roma nella finale Scudetto disputata allo stadio di Cesena. Le reti sono state realizzate tutte nella ripresa

CESENA – È il Genoa a vincere il titolo nazionale Under 18 A e B. I rossoblù di mister Ruotolo si sono imposti per 2-1 sulla Roma nella finale Scudetto disputata allo stadio di Cesena. Tutte le reti sono arrivate nella ripresa con i liguri passati in vantaggio con Fossati, ripresi da un rigore trasformato da Pagano e di nuovo avanti con Vassallo.

Le prime occasioni per la Roma arrivano già dopo pochi minuti in particolare con Pagano che impegna il portiere avversario Corci, chiamato poi alla prodezza al 10’ quando Rocchetti entra in area e conquista un calcio di rigore. Il portiere ligure però ipnotizza Afena-Gyan e neutralizza la conclusione. Scampato il pericolo, il Genoa si scuote e prova a gettarsi in attacco costruendo alcune buone conclusioni che però non trovano lo specchio della porta giallorossa. La seconda parte del tempo si incanala quindi sui binari dell’equilibrio, con l’agonismo a centrocampo a prevalere sulla fase offensiva per entrambe le formazioni. Poco prima dell’intervallo ci prova ancora Pagano con un tiro dalla distanza che però trova nuovamente pronto Corci e così le squadre tornano negli spogliatoi sullo 0-0.

Le due squadre ripartono affrontandosi a viso aperto ed è la Roma a cercare con maggiore insistenza il gol con Pagano e Volpato ma la rete che sblocca il risultato la sigla il Genoa al 63’ con Fossati, abile a farsi trovare pronto con un colpo di testa nel cuore dell’area e trafiggere Milan. La reazione capitolina è veemente e si concretizza con un secondo calcio di rigore conquistato da Pagano che si presenta sul dischetto e al 76’ riporta la sfida in parità. L’1-1 però regge appena un paio di minuti perché al 78’ Vassallo si avventa su un pallone messo dentro dalla sinistra e realizza il nuovo vantaggio genoano. Le ultime speranze della Roma si infrangono su un’altra bella parata di Corci che nel finale nega il gol ad Afena-Gyan distendendosi in tuffo. Il subentrato Bamba spreca il possibile 3-1 ligure ma ormai la gara è finita: per il Genoa è tempo di festeggiare al centro del campo ricevendo il trofeo dalle mani del Presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci.

Tabellino

Genoa – Roma 2-1

GENOA: Corci, Ghigliotti, Boci, Zenelaj (dal45’ Dimitrijevic), Parodi, Bolcano, Vassallo, Biaggi, Sahli (dal 47’ st Bamba), Giacchino, Fossati (dal 47’ st Piccardo). A disposizione: Della Pina, Paoloni, Vessella, Zanetti, Castiglione, Insolito. Allenatore: Ruotolo

ROMA: Milan, Ludovici (84’ Meloni), Rocchetti (dal 39′ st’ Modugno), Tahirovic, Evangelisti, Dicorato, Volpato, Di Bartolo (dal 12′ st’ Oliveras), Afena – Gyan, Pagano, Cassano (dal 26’ st Logrieco). A disposizione: Berti, Giorcelli, Zajsek, Verrengia, Gante. Allenatore: Parisi.

Reti: al 18′ st’ Fossati (G), al 31’ st rig. Pagano (R), al 33’ st Vassallo (G)

Ammonizioni: Parodi (G),

Note: al 10’ Corci (G) para un rigore ad Afena-Gyan (R).

Arbitro: Cerbasi di Arezzo

Articoli correlati