Serie A, Genoa – Parma 1-4: pagelle, highlights

294

Genoa Parma cronaca diretta risultato in tempo reale

Le pagelle e highlights di Genoa – Parma 1-4, gara valida per la ventisettesima giornata di serie A 2019/2020: Cornelius è il migliore del match

GENOVA – Nel secondo posticipo del martedì sera si affrontano Genoa e Parma alle 21.45 allo stadio Luigi Ferraris. I padroni di casa sono in lotta per non retrocedere e vengono da 2 sconfitte e 3 vittorie pre-COVID, i ducali sono in lotta per l’ Europa League hanno alternato 3 vittorie 2 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime 8 gare: per le loro ambizioni, vietato sbagliare.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO – Gli ospiti vanno vedere subito di che pasta sono fatti e che potenziale hanno là davanti. Scambio spettacolare ad ampio raggio sulla trequarti tra Gervinho e Kuluseveski, l’ivoriano riceve ma non inquadra la porta, incespicando un pò sul pallone: è una prima avvertenza. È ancora Gervinho il grande protagonista: progressione feroce “coast to coast”, passaggio illuminante nello spazio per Hernani, che la tiene in campo e dal fondo mette un rasoterra facile facile per Cornelius da spingere solamente in rete: è 1-0 Parma. Gervinho è letteralmente un toro scatenato ed offre un altro pallone sulla fascia a Kurtic, ma questa volta Cornelius sbatte sull’estremo difensore genoano: sul ribaltamento di fronte grande giocata di Favilli che si auto-lancia sulla fascia ed offre Sturaro ad andare alla conclusione, tiro deviato in area in calcio d’angolo ma con un braccio: è calcio di rigore Genoa. Dal dischetto va Criscito che con il suo sinistro si fa ipnotizzare da Sepe e dal palo: si rimane sullo 0-1. Sarà questo l’episodio decisivo. Poco più tardi infatti i crociati non si fanno attendere e chiudono la partita ancora con uno scatenato Cornelius, che addomestica un lancio dalla trequarti di Laurini e fulmina Perin con un gran diagonale di sinistro: 2-0. Finisce qui il primo tempo. Genoa asfaltato da una fantastica doppietta di Cornelius: ma a pesare è l’errore dal dischetto.

SECONDO TEMPO – Nemmeno il tempo di rientrare dagli spogliatoi, che ancora sull’asse Laurini-Cornelius nasce lo 0-3 gialloblu: altro cross perfetto dalla destra del terzino e stacco imperioso a incrociare nell’angolino sinistro del bomber ex Atalanta: tripletta (come all’andata) e pallone già a casa. Poco dopo altra occasione dal dischetto che capita ai padroni di casa: Laurini “para” un colpo di testa di Schone su assistenza di Iago Falque. Questa volta dal dischetto si presenta Falque che non sbaglia. C’è anche spazio per il 4-1 e per un assist da parte di Cornelius, che prolunga di testa direttamente da una rimessa laterale il pallone a Kulusevski, bravo a sterzare e prendere in controtempo Perin sul suo palo per la quarta volta di fila. Non ci sono più sussulti e la gara termina così.

L’ANALISI

Vittoria di squadra che ha il profumo d’Europa per il Parma ben orchestrato da D’Aversa. Probabile però che il rigore sbagliato abbia forse (o forse no chissà) cambiato la partita, ma si sa, il calcio è formato da piccoli episodi che ti possono cambiare una partita da un momento all’altro. Con questa vittoria i ducali salgono al 7o posto a 39 punti a pari merito con il Milan e a -3 dal Napoli sesto, settimo posto potenzialmente proprio ultimo disponibile per un piazzamento ai preliminari di Europa League. Rossoblu sempre più terzultimi a pari merito con il Lecce e a -1 dalla salvezza in attesa della Sampdoria (commento a cura di Giuseppe Annunziata).

Pagelle e highlights di Genoa – Parma

GENOA (3-5-2): Perin 5; Romero 5, Soumaoro 4.5, Masiello 5 (dal 28′ st Barreca 5.5); Biraschi 5, Cassata 5.5 (dal 1′ st Iago Falque 6.5) Schöne 5, Sturaro 5.5, Criscito 4.5 (al 13′ st Behrami 6); Pandev 5.5 (dal 13′ st Pinamonti 5.5), Favilli 5.5 (al 22′ st Destro 5.5). A disposizione: Ichazo, Ghiglione, Zapata, Lerager, Goldaniga, Jagiello, Pinamonti, Redaelli. Allenatore: Nicola

PARMA (4-3-3): Sepe 7; Laurini 7 (al 22′ st Darmian 6), Iacoponi 6, Bruno Alves 6 (dal 34′ st Dermaku s.v.), Gagliolo 6.5; Brugman 6.5 (dal 34′ st Scozzarella s.v.), Hernani 6.5 (dal 18′ st Kucka 6), Kurtic 6; Kulusevski 7.5, Cornelius 8.5, Gervinho 6 (dal 23′ st Barillà 6). A disposizone: Colombi, Radu, Regini, Karamoh, Caprari, Scozzarella, Kucka,  Sprocati, Pezzella Allenatore: D’Aversa

FANTAREPORT

Reti: al 18′ e al 33′ e al 9′ st Cornelius; al 14′ st Iago Falque (rig), al 42′ st Kulusevski

Ammonizioni: Iacoponi, Cassata, Laurini

Recupero: 1′ nel primo tempo e 3′ nella ripresa

Assist: Laurini (2), Cornelius

Gol vittoria: Cornelius

Gol da fuori: –

Gol dalla panchina: Iago Falque

Rigore causato: Iacoponi, Laurini

Rigore parato/sbagliato: Sepe/Criscito

I Migliori: Iago Falque, Cornelius

Articoli correlati