Genoa, terza maglia “Zena” dedicata alla Lanterna

75

La terza maglia, presentata in presenza di Criscito e Melegoni, é dedicata al monumento simbolo della Città di Genova

GENOVA – È stata presentata oggi, all’interno del Complesso Monumentale della Lanterna di Genova, alla presenza delle autorità, la terza divisa del Genoa CFC per la stagione 2021/22, dedicata al monumento simbolo della città.

La maglia

La fascia verticale stampata sul lato sinistro della casacca riprende il design delle feritoie delle fortificazioni che ospitano il museo della Lanterna e i decori delle cornici delle terrazze del faro. Il colore della maglia riprende quello delle pietre con cui è stata costruita la Lanterna.

Sul retro il lettering A NÒSTRA LANTERNA. A NÒSTRA TÆRA. Sul cuore spicca lo Stemma di Genova, come dipinto sulla Lanterna, simbolo della città. La KOMBAT™ Pro Zena 2022 è realizzata dal centro R&D Kappa®.

La maglia è stata presentata alla presenza del capitano Domenico Criscito e del centrocampista Filippo Melegoni.

Presente per il Comune di Genova il vice Sindaco Massimo Nicolò, a cui è stata consegnata la maglia N. 1 per il Sindaco Marco Bucci. “E’ una bellissima occasione che il Genoa offre per far conoscere sempre di più la nostra città nel mondo. E’ una maglia del Genoa e di Genova”.

La terza maglia è stata ribattezzata ‘Zena’ poiché rende omaggio alla tradizione, alla nostra terra – commenta Flavio Ricciardella Direttore Generale Corporate del Genoa CFC – un progetto iniziato due stagioni fa con la maglia dedicata alla croce di San Giorgio e proseguita l’anno scorso con la Kombat Pro 2020, dove l’oro e il blu erano un richiamo ai contrasti tipici della Liguria, una regione caratterizzata dal mare, dal sole e dall’oro dei suoi palazzi. Quest’anno la dedica è per il simbolo della città, la Lanterna”.

“La maglia è realizzata con materiali all’avanguardia – commenta Paolo Fulgenzi, Sport Sponsorship and Event Manager di BasicNet – ogni dettaglio ed elemento di personalizzazione è studiato per offrire un comfort totale”.

La Lanterna

ìFaro di Genova dal 1128 simbolo della città di Genova, sita sul promontorio di Capo di Faro la Lanterna, con i suoi 77 metri di altezza è il faro più alto del Mediterraneo. Nel 1626 alla Lanterna fu posta la prima pietra di ciò che sarebbe stata una cinta muraria lunga circa 20 km. Le mura furono concluse nel 1639, divenendo così la cinta muraria più lunga d’Europa e seconda nel Mondo, per lunghezza, solo alla Muraglia Cinese. La visita al complesso monumentale della Lanterna inizia dalla passeggiata che conduce all’antico faro, affacciata sul Porto di Genova. Si prosegue nell’Open Air Museum del parco, che si snoda adiacente alle fortificazioni secentesche e la Porta Nuova della Lanterna, l’antico portale occidentale di accesso a Genova. Alla base del faro, all’interno delle antiche fortificazioni si trova il Museo della Lanterna: nelle prime sale, si racconta la storia della Lanterna; le ultime sale, dette dei “Cannoni”, ospitano il museo dei fari e fanali. All’uscita del museo si prosegue verso il faro, all’interno del quale il visitatore ha la possibilità di salire 172 gradini fino alla prima terrazza panoramica per ammirare una vista affascinante e inedita sulla città e il suo porto.

 

Articoli correlati