Il 5 luglio riparte la Formula 1: il comunicato ufficiale

238

Il 5 luglio riparte la Formula 1: il comunicato ufficiale

Il 5 luglio ricomincerà ufficialmente la Formula 1 con il primo dei due appuntamenti previsti in Austria, otto Gran Premi in due mesi.

LONDRA –  La Formula 1 ha confermato oggi che la stagione 2020 inizierà in Austria il mese prossimo e ha rivelato i dettagli delle prime otto gare di un nuovo calendario.

Dopo che le corse sono state sospese a causa dello scoppio del coronavirus, la F1, i team e la FIA hanno lavorato per mettere insieme un piano per consentire l’inizio sicuro della stagione, e oggi l’amministratore delegato della F1 Chase Carey ha delineato la prima parte di un calendario rivisto di razze. La stagione inizierà con il Gran Premio d’Austria al Red Bull Ring il 5 luglio, seguito una settimana dopo da una seconda gara sulla stessa pista. Il Gran Premio di Ungheria seguirà una settimana dopo, prima di una pausa. Poi ci saranno due gare consecutive a Silverstone, seguite dal Gran Premio di Spagna a Barcellona. Seguirà il Gran Premio del Belgio, con il Gran Premio d’Italia a Monza una settimana dopo, il 6 settembre. Tutte le gare saranno supportate da Formula 2 e Formula 3.

A causa della fluidità continua della situazione COVID-19 a livello internazionale, la F1 metterà a punto i dettagli del calendario più ampio e spera di pubblicarlo nelle prossime settimane con l’aspettativa di avere un totale di 15-18 gare prima di completare la stagione a dicembre . La F1 si aspetta attualmente che le gare di apertura siano eventi chiusi, ma spero che i fan potranno partecipare nuovamente quando sarà sicuro farlo. La salute e la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti continueranno ad essere la priorità numero uno, con la Formula 1 e la FIA che hanno un piano solido e dettagliato per garantire che le gare mantengano il massimo livello di sicurezza con procedure rigorose in atto.

Le parole di Chase Carey

“Nelle ultime settimane abbiamo lavorato instancabilmente con tutti i nostri partner, la FIA e i team per creare un calendario di apertura 2020 rivisto che ci consentisse di riavviare le corse nel modo più sicuro possibile. Siamo lieti di poter presentare il nostro calendario delle otto gare di apertura oggi e non vediamo l’ora di pubblicare il nostro calendario completo nelle prossime settimane. Voglio ringraziare tutti i promotori e partner per il supporto e l’impegno costante nei confronti della Formula 1. Mentre attualmente prevediamo che la stagione inizi senza fan durante le nostre gare, speriamo che nei prossimi mesi la situazione ci permetterà di riaccoglierli una volta che sarà sicuro, ma sappiamo che il ritorno della Formula 1 sarà una spinta positiva agli appassionati di sport di tutto il mondo”.

 

Articoli correlati