Inter-Torino 2-1, il tabellino: doppio Icardi, i nerazzurri tornano a sorridere

1096

Inter-Torino risultato, tabellino e cronaca della partita

TABELLINO

RISULTATO FINALE: INTER-TORINO 2-1 (primo tempo 1-0)

INTER (4-3-3): Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Banega, Joao Mario; Candreva, Icardi, Eder (dal 29′ st Palacio). A disposizione: Carrizo, Andreolli, Yao, Ranocchia, Santon, Gnoukouri, D’Ambrosio, Perisic, Yao, Miangue, Jovetic, Gabriel. Allenatore: Frank De Boer

TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Acquah (dal 14′ st Benassi), Valdifiori, Obi (dal 31′ st Baselli); Iago Falque (dal 1′ st Maxi Lopez), Belotti, Ljajic. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Bovo, Ajeti, De Silvestri, Martinez, Vives, Lukic, Martinez, Boyè. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Arbitro: Massa della sezione di Imperia

Assistenti: Vuoto – Fiorito

Quarto Ufficiale: Alassio

Addizionali: Tagliavento – Irrati

Reti: al 35′ pt, al 43′ st Icardi, al 18′ st Belotti

Ammoniti: Valdifiori, Maxi Lopez, Benassi, Belotti

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Stadio: San Siro Meazza di Milano


Inter-Torino la presentazione della partita

Inter-Torino
Inter-Torino risultato e cronaca in tempo reale, tabellino live

MILANO – La partita di San Siro che vedrà di fronte Inter e Torino rischia di divenire determinante ai fini del destino di De Boer sulla panchina nerazzurra. In settimana sono intercorsi alcuni colloqui con la proprietà, e a questo proposito si è registrato anche l’arrivo a Milano di un alto dirigente proveniente dalla Cina.

Questo fa pensare evidentemente in una sola direzione: l’eventuale canmbio della guida tecnica. A Milano c’è chi azzarda a dire che l’allontanamento dell’olandese sarebbe stato già deciso indipendentemente dall’esito del match contro i granata, e si fa sempre più insistente la voce dell’assunzione di Guidolin. Queste considerazioni fanno passare in secondo piano anche l’aspetto tattico di una partita che ha tutte le potenzialità per essere interessante.

QUI MILANO

Settimana intensa quella dell’Inter, quella che avvicina ad un incontro che vede le due formazioni confrontarsi con una situazione di classifica anomala rispetto a quanto ci si aspettava all’inizio. L’Inter cercherà di sfruttare il turno casalingo per risalire dalla 14.a posizione in cui è relegato, mentre il Torino, il cui tecnico Mihajlovic non fa mistero delle ambizioni europee, cercherà a tutti i costi di portare a casa punti. De Boer anche in questa partita per lui decisiva non rinuncia alla propria filosofia di gioco e schiera Icardi unica punta supportato da tre trequartisti che possono agire in percussione, a loro volta protetti alle spalle da Gnoukuri e Joao Mario. Questa gara sarà in ogni caso significativa ai fini del futuro dei nerazzurri.

QUI TORINO

É un Torino in piena salute quello che affronta la trasferta di Milano in casa dei nerazzurri. Il pareggio ottenuto all’ultimo minuto contro la Lazio ha ulteriormente contribuito a dare prova del carattere dei granata che si propongono come out-sider di questo campionato nella lotta per l’Europa. In campo Mihajlovic manderà una formazione per nulla remissiva, con il tridente formato da Belotti al centro coadiuvato da Ljajic e Iago Falque. Il centrocampo è assortito con la presenza di un forte interditore come Acquah, un “ponte” per le ripartenze (Obi) e Valdifiori in cabina di regia. In difesa Zappacosta e Barreca spingeranno sulle fasce e torneranno in copertura a sostenere i centrali Bovo e Castan.

Articoli correlati