Juventus, Agnelli: “Ammessi alla Champions League 2021/2022”

34

Juventus-Napoli a rischio rinvio: la posizione dei bianconeri

Le parole del presidente della Juventus, in conferenza stampa, nel corso della presentazione di Arrivabene e Cherubini.

TORINO – Il presidente della Juventus Andrea Agnelli è intervenuto in conferenza stampa nel corso della presentazione di Arrivabene e Cherubini. Queste le sue parole: “Il CdA ha definito le linee guida per il rafforzamento finanziario della società, deliberando un aumento di capitale fino a 400 milioni di euro. Gli effetti della pandemia stanno toccando tutta l’industria, direttamente o indirettamente. I dati UEFA sono attendibili, analizzano i bilanci e i budget delle società di tutta Europa, e serve liquidità per 8,5 miliardi di euro. Questi sono gli effetti che la pandemia avrà. Il 30-40% delle esigenze saranno immessi con equity, altri con i debiti e circa il 20% dei club sono a rischio insolvenza in breve periodo. Barcellona, Inter, West Ham, Porto hanno grandi problemi e li hanno annunciati. Poi ci siamo noi, l’Atletico Madrid e la Roma. Dovranno essere fatte diverse operazioni che verranno comunicate. La cosa importante è che gli azionisti della Juventus sostengano il club, questo è un punto di forza per noi. Vorrei anche dire che la UEFA ci ha ammesso alla prossima Champions League e non posso che non ricordare che da parte nostra c’è la volontà di dialogo per risolvere il problema. Non abbiamo paura delle minacce e siamo convinti che la nostra azione legale potrà avere successo. Serve però dialogo e spero che presto potremmo sederci al tavolo con la UEFA”.

Articoli correlati