Juventus, Allegri: “Dybala convocato, superare la delusione di mercoledi”

280

TORINO – Mettersi alle spalle Monaco e tenere la vetta del campionato, regalando a Buffon la gioia del record. Vincere il derby per chiudere un cerchio aperto all’andata proprio con il gol in extremis di Cuadrado, che ha aperto il ciclo di 18 vittorie su 19 in campionato. A Vinovo è tempo di vigilia, domani all’Olimpico c’è il Toro e oggi a Vinovo Massimiliano Allegri presenta il match.

Si comincia parlando della sfida di Monaco: “L’ho rivista, indipendentemente dal risultato. Noi lavoriamo per migliore gli errori. 
Rimpianti? “Non ce ne sono. Per diventare grandi bisogna passare da questi momenti. Serve incassare, resistere e reagire. E, in questo senso, la partita di domani servirà per fare una gara attenta”. 
Su Chiellini? “É un polpaccio, le problematiche di Giorgio sono note. Da anni ha guai ai polpacci. Rischiarlo sarebbe da sciocchi. Rugani c’è, Barzagli sta bene e Bonucci uguale”. 
Su Dybala? E’ del match? “Glii unici non convocati sono Marchisio e Chiellini. Tranne Buffon, gli altri devo ancora decidere. Per il Toro sarà la partita della stagione. Bisognerà essere pronti dal punto di vista mentale e fisico”. 
Domani si gioca a tre? “Sì, giochiamo con i tre”. 
Il derby di domani è la partita giusta per cancellare la delusione di mercoledì? “Delusione c’è, ma ricordiamoci che siamo in testa in campionato e in finale di Coppa Italia, oltre ad aver vinto una Supercoppa. Mancano nove partite, quello di domani sarà un buon passo in avanti per vincere il campionato”.
Foto Massimiliano Allegri fonte sito ufficiale Juventus FC