Lecce – Inter 1-2: Dumfries regala i tre punti al fotofinish

2301

Lecce Inter cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Lecce – Inter di Sabato 13 agosto 2022 in diretta: successo sofferto per i nerazzurri che dopo averla sbloccata in avvio con Lukaku subisce in avvio di ripresa la rete di Ceesay

LECCE – Sabato 13 agosto, allo Stadio “Via del Mare”, per l’occasione tutto esaurito anche grazie alla cifra record di 19.750 abbonati, il Lecce affronterà l’Inter nell’anticipo serale della prima giornata di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 20.45. Quest’anno come nel 2019-20 anche se allora si giocò a San Siro.

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: LECCE - INTER 1-2

SECONDO TEMPO

49' è finita! L'Inter con un colpo all'ultimo respiro di Dumfries conquista i tre punti a Lecce. Dopo un avvio autoritario e rete quasi immediata di Lukaku i pugliesi prendono campo e nella ripresa colpiscono a freddo con Ceesay. Inzaghi le prova tutte con 4 punte per vincerla ma l'urlo arriva solo allo scadere. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

49' DUMFRIESSS!!!! VANTAGGIO DELL'INTER!!! Angolo dalla destra di Barella, sul primo palo spizza Lautaro verso il secondo dove l'esterno colpisce con il basso addome da due passi alla destra di Falcone! Il VAR conferma la regolarità dell'azione

49' fallo di Blin, punizione dalla sinistra affidata a Dimarco sul secondo palo Dzeko e Dumfries si ostacolano un pò ma c'è un tocco in angolo

48' palla scodellata in area per Lukaku anticipato da Falcone in presa alta

47' fermato in offside Colombo

45' corner di Dimarco verso il secondo palo dove viene anticipato di testa Lukaku

45' 4 minuti di recupero

45' cross in area di Lautaro deviato in angolo da Baschirotto

43' fallo in attacco di Banda può salire la squadra dell'Inter

42' dentro Correa per Skriniar per un 4-2-4

42' giallo a Colombo, duro intervento su Barella che resta a terra

40' intervento di Blin in area du Dzeko che finisce giù, l'arbitro lascia giocare e grandi proteste di Inzaghi

38' grande salvataggio su Lukaku! Doppio intervento di Falcone prima su cross basso di Dumfries in area quindi su tap in di Lukaku è lesto ad alzare sopra la traversa! Sull'angolo fischiato un fallo in attacco a Skriniar

37' fallo di Blin su Bastoni e giallo per lui

35' buon riflesso di Falcone su conclusione bassa di Lautaro in area!

32' questa volta l'angolo è per l'Inter. Rete annullata a Lukaku! Su angolo di Dimarco splendido intervento di Falcone sul colpo di testa in tuffo di de Vrij quindi tap in di Skriniar ancora respinto e da due passi l'attaccante spinge in fondo al sacco ma è stato ravvisato un tocco di mano di Skriniar

31' si presenza molto bene Banda che nello stretto in area da posizione defilata calcia forte sul primo palo e tocco di Handanovic in angolo! Sugli sviluppi sponda di Baschirotto ma non trova nessun compagno

29' tre cambi per Baroni con Helgason, Banda e Listkowski per Gonzalez, Di Francesco e Bistrovic

28' tiro cross di Lukaku dalla destra, si tuffa e allontana Falcone quindi qualche istante più tardi tentativo sul primo palo in area di Dumfries con deviazione in angolo della difesa. Sugli sviluppi palla al limite per Barella e calcia ancora alto

26' cross di Bastoni un pò lungo verso il secondo palo dove stacca in area Lautaro ma palla sul fondo

25' su cross di Dimarco colpo di testa sul secondo palo di Dumfries e sfera che si stampa sul palo a Falcone battuto sulla sua destra!

24' azione tutta palla a terra dell'Inter in area con difesa ad alleggerire sul fondo: battuta sul primo palo di Dimarco allontana Falcone

23' altra punizione di Dimarco, in area con i pugni allontana Falcone. Al limite dell'area c'è Barella a provare la botta al volo ma non inquadra lo specchio della porta

22' doppio cambio nell'Inter con Dumfries per Darmian e Dzeko per Calhanoglu

21' punizione affidata ai 25 metri in posizione defilata a Dimarco palla in area solo sfiorata da Skriniar

18' in campo Colombo per Ceesay

17' cross dalla destra di Barella per Dimarco conclusione in area respinta da Falcone! Sulla ripartenza non si chiude uno scambio tra Ceesay e Di Francesco. Giallo a Darmian in occasione dell'ultima azione per una trattenuta vistosa

14' fallo di Calhanoglu al limite dell'area su Hjulmand in posizione centrale calcia Bistrovic di potenza a mezz'altezza, ci mette i pugni Handanovic che si tuffa sulla sua sinistra!

12' doppio cambio per l'Inter con Mkhitaryan per Brozovic e Bastoni per Gosens con Dimarco che dovrebbe essere spostato più avanti

10' fallo tattico di Brozovic su Strefezza in occasione di una ripartenza, giallo inevitabile

9' dall'altra parte girata da fuoriarea di Barella tra le braccia di Falcone

8' conclusione a giro molto interessante di Strefezza con l'interno destro dal vertice sinistro dell'area e palla di non molto distante dall'incrocio dei pali!

7' cross interessante in area di Di Francesco, Dimarco di testa si rifugia in angolo: da Strefezza a Di Francesco chiuso ancora sul fondo da Brozovic. Sul nuovo tentativo ha la meglio la difesa

5' fermato in offside Barella che su passaggio di Dumfries in area aveva provato un taglio verso il primo palo

3' CEESAY!!! PAREGGIO DEL LECCE!!! Su una ripartenza doppio scambio con Di Francesco sulla sinistra e conclusione con il mancino non forte ma molto angolata sul secondo palo quasi a far carambola con il palo, sorpreso difesa e Handanovic!

1' fischiato tardivamente un fallo in attacco lontano dal pallone del Lecce, Strefezza deve fermare la sua corsa

calcio d'avvio battuto dall'Inter, nessun cambio nell'intervallo

ben ritrovati con il secondo tempo della partita, le squadre sono in campo. Lautaro e Baschirotti abbracciati hanno approfittato per chiarirsi su quell'intervento che nel primo tempo ha acceso un pò gli animi

PRIMO TEMPO

49' si chiude qui il primo tempo tra Lecce e Inter. 1-0 per i nerazzurri all'intervallo grazie a una rete dopo appena 2 minuti di Lukaku. Dopo un ottimo avvio degli ospiti, la squadra di Baroni si è riorganizzata finendo per creare anche qualche timida occasione per colpire. Piccola pausa e torniamo per il secondo tempo

47' buona protezione palla di Ceesay che subisce l'intervento falloso di de Vrij. Alla battuta dai 25 metri va Bistrovic, deviazione della barriera, c'è l'angolo ma la difesa allontana quindi dalla lunga distanza ancora Bistrovic ma spara molto alto

44' assegnati 4 minuti di recupero

43' cross dalla destra di Strefezza verso il secondo palo per Di Francesco che caparbiamente arriva prima sulla sfera ma colpisce alto

40' ottima chiusura di De Vrij su tentativo di imbucata per Ceesay

39' tentativo di Ceesay in area, troppo prevedibil per sorprendere Handanovic

37' primo angolo per l'Inter, Baschirotto alleggerisce nuovamente sul fondo. In questo nuovo tentativo nulla di fatto ma resta in possesso palla la squadra di Inzaghi. Un pò di nervosismo per Lautaro che qualche istante prima aveva fatto un intervento falloso rischiando il giallo

34' gioco fermo per alcuni istanti con Lautaro molto nervoso dopo quest'ultimo intervento

31' primo giallo del match nei riguardi di Baschirotto, punito un intervento in scivolata su Lautaro. Proteste dei nerazzurri che chiedevano una punizione più grande

28' si riprende a giocare con Dimarco ristabilito

27' gioco fermo, a terra Dimarco dopo un contrasto di gioco. In campo lo staff medico per verificare le condizioni del giocatore

25' fa possesso palla la squadra di casa che vuole riorganizzarsi dopo qualche errore di troppo in difesa

23' tentativo di Brozovic al volo dal limite dell'area e rasoterra murato dalla difesa

21' non ce la fa Cetin e cambio obbligato per Barone, dentro a Blin

20' conclusione in area di Barella centrale. Nell'occasione si era inserito bene centralmente quindi dopo un tentativo di copertura della difesa prova senza precisione

19' tentativo di uno due in area tra Lukaku e Brozovic che non si chiude, movimento sulla panchina pugliese

18' cambio di fronte per Hjulmand su Di Fracesco, scarico su Gallo ma cross da dimenticare direttamente sul fondo

16' nuovo corner conquistato da Ceesay, questa volta dalla sinistra d'attacco: palla sul primo palo liberata da Lukaku

15' lungo lancio di Dimarco dalle retrovie per Lautaro ma fuori della portata, ci arriva Falcone in uscita

12' intervento deciso a centrocampo di Hjulmand a travolgere Barella, sale la squadra di Inzaghi

11' pressione fallosa di Strefezza a centrocampo su Dimarco, punizione per i nerazzurri

10 ci prova da fuori area Calhanoglu con il collo esterno un pò insidioso per il terreno, blocca in due tempi Falcone

8' bella pressione di Barella che recupera palla alto, cross basso dal fondo troppo corto preda del portiere

5' buono spunto in area di Strefezza e primo angolo conquistato: palla verso il secondo palo e dopo un tocco si impenna diventando comoda per l'intervento di Handanovic in presa alta

4' Darmian in verticale a destra per Lukaku che punta Baschirotto quindi tenta un cross in area dove non trova compagni pronti a colpire

2' LUKAKUU!!!! VANTAGGIO INTER!!! Traversone di Dimarco sul secondo palo per Darmian, sponda di petto per il compagno che a due metri dalla porta incorna anticipando Baschirotto!

1' lancio di Baschirotto per Ceesay, intercetta la difesa in comodo retropassaggio per Handanovic

Partiti! Calcio d'avvio battuto dal Lecce nella classica maglia giallorossa, Inter in una a sfondo chiaro

Ci siamo! Lecce e Inter fanno in questo momento il loro ingresso in campo. Tutto pronto all'inizio del match!

Siamo pronti a seguire l'ingresso in campo delle due squadre, ricordiamo che nel pomeriggio l'Atalanta ha superato 2-0 la Sampdoria in trasferta mentre il Milan ha avuto la meglio in casa contro l'Udinese per 4-2

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e benvenuti alla diretta di Lecce - Inter. Dalle 20.45 seguiremo questa sfida con la nostra consueta cronaca diretta.

TABELLINO

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Cetin (dal 21' pt Blin), Baschirotto, Gallo; Bistrovic (dal 29' st Listkowski), Hjulmand, Gonzalez (dal 29' st Helgason); Strefezza, Ceesay (dal 18' st Colombo), Di Francesco (dal 29' st Banda). A disposizione: Bleve, Brancolini, Colombo, Di Mariano, Helgason, Listkowski, Banda, Frabotta, Ciucci, Blin, Voelkerling, Berisha, Lemmens, Rodriguez. Allenatore: Marco Baroni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar (dal 42' st Correa), de Vrij, Dimarco; Darmian (dal 22' st Dumfries), Barella, Brozovic (dal 12' st Mkhitaryan), Calhanoglu (dal 22' Dzeko), Gosens (dal 12' st Bastoni); Lukaku, Lautaro Martinez. A disposizione: Onana, Cordaz, Bellanova, Bastoni, Dumfries, Asllani, Gagliardini, Mkhitaryan, Dzeko, Correa. Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: al 2' pt Lukaku, al 3' st Ceesay, al 49' st Dumfries

Ammonizioni: Baschirotto, Brozovic, Darmian, Blin, Colombo, Hjulmand

Recupero: 4 minuti nel primo tempo e nella ripresa

I convocati del Lecce

Portieri: Bleve, Falcone, Brancolini.

Difensori: Cetin, Baschirotto, Gendrey, Frabotta, Gallo, Ciucci, Lemmens

Centrocampisti: Bistrovic, Berisha, Helgason, Gonzalez, Blin, Hjulmand.

Attaccanti: Colombo, Di Mariano, Di Francesco, Listkowski, Banda, Strefezza, Voelkerling, Ceesay, Rodriguez

Le dichiarazioni di Baroni alla vigilia

Parto dal capitano La fascia non è una cosa che buttiamo per aria, parlerò con il diretto interessato e domani vedrete chi la indosserà. La squadra sta bene, stiamo affrontando una partita bellissima, davanti ad un pubblico numeroso come il nostro, che credo dovrà rappresentar la nostra forza. Affrontiamo la squadra più forte e non lo dico io. È una squadra che vanta anche diciotto giocatori dello scorso anno, la stessa  guida tecnica e un sistema di gioco rodato con grandi campioni. Noi siamo in costruzione, ma questo non è una alibi, ma una consapevolezza nostra. Per diventare squadra occorre tempo, noi dobbiamo bruciarlo. Per accelerare ci serve  una prestazione che dev’essere di corsa, attenzione e dedizione, non possiamo sbagliare questo. Non ci sono percentuali tra Lecce e Inter. Quando si parte in un avventura meravigliosa come questa che ci siamo conquistati tutti insieme, dobbiamo solo lavorare tutti insieme, ogni giorno per creare un’identità di squadra che non si crea dall’oggi al domani, ma servono dei puntelli. Anche se l’organico non é al completo e con una sessione di mercato ancora aperta dobbiamo pensare a quello che c’è da fare sul campo con le componenti di cui ho parlato prima. La squadra ha lavorato tanto; l’Inter é squadra dalla fisicità importante. Dovremo mettere in campo questi requisiti per ridurre la distanza”.

Le dichiarazioni di Inzaghi alla vigilia

C’è tanta voglia di cominciare: abbiamo fatto un buon lavoro fin dal 6 luglio e abbiamo giocato tante partite, molte delle quali impegnative. Volevamo misurarci con squadre più avanti di noi nella preparazione. Sarà un anno importante: siamo l’Inter e abbiamo il dovere di ambire al massimo. La squadra è invariata, abbiamo riportato Lukaku e preso giocatori molto funzionali, come Mkhitaryan, Onana, Asllani e Bellanova, che hanno voglia di imparare e tanta qualità. Puntiamo al massimo, l’anno scorso abbiamo avuto un ottimo percorso con due trofei e uno scudetto perso per soli 2 punti. I nostri avversari sono forti e hanno investito tanto, ma anche loro sanno che troveranno l’Inter sulla loro strada per tutto l’anno. Rispetto a un anno fa ho tante certezze, ho un anno in più di lavoro con la squadra. L’anno scorso ereditavo una formazione con il mio stesso modulo e avevo giocatori nuovi con cui mi sono trovato benissimo, oltre che con il popolo nerazzurro che ci ha supportato per tutta la stagione. Molte squadre lotteranno per vincere, ma il mio focus è solamente sul Lecce. Sono una squadra neopromossa, avranno il loro pubblico e tanto entusiasmo, in più giocano insieme già dall’anno scorso e sono allenati molto bene. Dovremo fare una partita vera, da Inter per riuscire a vincere. Domani saranno tutti disponibili tranne D’Ambrosio”.

Presentazione del match

La neopromossa Lecce, arrivata prima nella classifica dello scorso torneo cadetto, punta alla salvezza. Per la squadra di Baroni, però, la stagione non é iniziata nel migliore dei modi in quanto é stata eliminato trentaduesimi di finale dal Cittadella, che si é imposto per 2-3. Dal canto suo l’Inter riparte dallo Scudetto mancato al fotofinish, con l’obiettivo, questa volta, di non farselo sfuggire di mano. A tale proposito la squadra si é molto rafforzata sul mercato: sono arrivati il portiere Andre Onana, che andrà a contendersi il posto di portiere titolare con Handanovic, Mkhitaryan dalla Roma, Asllani dall’Empoli, Bellanova dal Cagliari e, dopo un anno di permanenza al Chelsea, i tifosi hanno potuto riabbracciare Romelo Lukaku.  Nelle amichevoli disputate ha vinto contro il Lugano (4-1), pareggiato contro Monaco (2-2) e Lione (2-2) e sia contro il Lens (0-1) sia contro il Villarreal (2-4). Sono trentasei i precedenti tra le due compagini con il bilancio di venticinque vittorie dei nerazzurri, sette pareggi e quattro successi dei salentini. L’ultimo incrocio, in terra pugliese, risale al 19 gennaio 2020 quando finì 1-1.

QUI LECCE – Baroni, che dovrà fare a meno degli infortunati Tuia e Dermaku e dello squalificato Calabresi, dovrebbe affidarsi al modulo 3-4-2-1 con Falcone tra i pali e con una difesa a tre composta al centro da Gendrey e Blin e sulle fasce da Baschirotto e Frabotta. A centrocampo Bistrovic, Hjulmand e Helgason Tridente offensivo formato da Strefezza, Ceesay  e Di Francesco.

QUI INTER – Out il solo D’Ambrosio perché Brozovic ha recuperato in tempo.  Inzaghi dovrebbe rispondere con il consolidato modulo 3-5-2 con Handanovic tra i pali e difesa a tre composta da Skriniar, deVrij e Bastoni. In cabina di regia Brozovic affiancato da Barella e Calhanoglu mentre sulle corsie esterne agiranno Dumfries e Dimarco. Davanti Lukaku e Lautaro Martinez.

Le probabili formazioni di Lecce – Inter

LECCE (4-3-3): Falcone; Baschirotto, Gendrey, Blin, Frabotta; Bistrovic, Hjulmand, Helgason; Strefezza, Ceesay, Di Francesco. Allenatore: Baroni.

INTER (3-5-2): Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco, Lukaku, Lautaro. Allenatore: Simone Inzaghi.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. Gli abbonati Sky potranno invece seguire il match su Sky Sport Calcio (canale 202) oppure in streaming sull’applicazione SkyGo.