Lewandowski: “Il Pallone d’Oro? Lo avrei dato a me stesso”

160

Lewandowski: "Il Pallone d'Oro? Lo avrei dato a me stesso"

Le parole dell’attaccante del Bayern Monaco nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni quotidiano polacco Sportowe Fakty.

MONACO DI BAVIERA – Robert Lewandowski, attaccante del Bayern Monaco, ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano polacco Sportowe Fakty. Queste le sue parole a cominciare dalla fresca vittoria della Champions League: “Ancora non ci credo. Ho visto per anni i miei rivali sollevarla e mi ero promesso che un giorno l’avrei fatto anche io. Ecco, ora ce l’ho fatta. Prima della partita contro il Barcellona, Gnabry e Kimmich mi hanno chiesto se avremmo vinto la Champions. Io ho risposto senza esitazione di sì”.

Sul Pallone d’Oro ha dichiarato: “A chi avrei dato il Pallone d’Oro? A me stesso. Con il Bayern Monaco abbiamo vinto tutto. Bundesliga, Coppa di Germania, Champions League. Sono stato il capocannoniere. Ovviamente la pressione su un altro giocatore magari era più forte. Ma con i miei numeria chi altro sarebbe dovuto andare il Pallone d’Oro? Chiunque con i miei numeri avrebbe vinto. Sinceramente, comunque, non ci ho pensato più di tanto. Volevo la Champions League, era la mia priorità. E ce l’ho fatta”.

Articoli correlati