Milan, il punto: rossoneri belli dal centrocampo in su

logo MilanIl Milan di oggi non è più forte di quello dello scorso anno. Vero, gli innesti di Bacca e Luiz Adriano danno ai rossoneri un potenziale offensivo di alto livello, ma è dietro che la squadra necessitava di rinforzi, rinforzi che, al momento, non si vedono.

UNA SQUADRA IN ATTACCO – Il Milan si presenta, in questo momento con undici tra punte e mezze punte, un’intera squadra. Ai sei davanti che già c’erano (Bonaventura, Cerci, Suso, Menez, Honda ed El Shaarawi) si sono aggiunti due ritorni dai prestiti (Niang e Matri), un riscatto dalla comproprietà(Verdi) e due acquisti nuovi di zecca (Bacca e Luiz Adriano). É chiaro che almeno quattro-cinque elementi dovranno abbandonare i rossoneri. I candidati sono Cerci, Verdi, Matri e Honda, ma occhio a Menez: difficile accetti il ruolo da comprimario che gli si profila.

continua