Serie D, la Recanatese batte il Novara e conquista la finale scudetto

726

serie d

La partita Novara – Recanatese dell’11 giugno 2022 in diretta: decide la partita una rete di Sbaffo a cinque minuti dal termine

NOVARA – Sabato 11 giugno, allo Stadio “Piola”, andrà in scena Novara – Recanatese, semifinale della Poule Scudetto di Serie D 2021/2022: calcio di inizio alle ore 16. Sfida tra due squadre che hanno già ottenuto la promozione in Serie C e ora cercano di accaparrarsi anche il titolo assoluto di campione d’Italia di Serie D. In caso di parità al 90′ subito i rigori per decidere che andrà in finale e mercoledì 15 giugno affronterà la vincente tra City Nova e Giugliano nella finale per lo Scudetto dei Dilettanti 2022, in una località che sarà stabilità domenica dal Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti. A dirigere il match sarà Valerio Vogliacco della sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Pierpaolo Vitale di Salerno e Mattia Morotti di Bergamo.

Tabellino

NOVARA (3-5-2): Desjardins; Agostinone (8’ st Benassi), Bonaccorsi, Amoabeng; Pagliai, Laaribi (40’ st Pereira), Di Munno, Vaccari (dal 34’ st Capano), Di Masi (28’ st Paglino); Diop (28’ st Alfiero), Vuthaj. Allenatore: Marchionni.

RECANATESE (4-2-3-1): Urbetis; Meloni (25’ st Guidobaldi), Marafini, Pacciardi, Quacquarelli (1’ st Alessandrini); Gomez, Raparo (20’ st Grieco); Minicucci (14’ st Ferretti), Sbaffo, Senigagliesi; Defendi (14’ st Giampaolo). Allenatore: Pagliari.

Reti: al 40′ st Sbaffo A. (Recanatese).

Recupero: 3′ pt, 7′ st.

I convocati del Novara

PORTIERI: Desjardins, Raspa, Taliento
DIFENSORI: Agostinone, Amoabeng, Benassi, Bergamelli, Bonaccorsi, Pagliai, Rocchetti, Strumbo, Vimercati
CENTROCAMPISTI: Capano, Di Masi, Di Munno, Gyimah, Laaribi, Mirisola, Paglino, Sartor, Vaccari
ATTACCANTI: Alfiero, Brucoli, Diop, Gonzalez, Pereira, Vuthaj

Le dichiarazioni di Marchionni alla vigilia

Il destino ci ha dato un’altra opportunità, si sono incastrati veramente tanti risultati, adesso dobbiamo essere bravi noi a sfruttarla. Col Sangiuliano avevamo fatto un’ottima partita al di là del risultato, bisogna riprendere questo discorso, chi arriva in semifinale è giusto che ci creda e faccia di tutto per arrivare in finale. Ci siamo preparati, abbiamo fatto una settimana d’allenamento normale, perché era giusto dopo l’ultima sconfitta riprendere a lavorare per correggere gli errori. Quando ci siamo salutati il venerdì ci siamo dati appuntamento a lunedì, i ragazzi erano convinti di passare, ci speravano. In pochi giorni possiamo mettere la classica ciliegina sulla torta di un’annata già stupenda. Un’altra vittoria significherebbe tanto sia per i ragazzi a livello personale che per il Novara. La Recanatese è una buonissima squadra, si muove bene, la rispettiamo e se è arrivata fin qui vuol dire che è una squadra importante ma noi come sempre dobbiamo pensare prima a noi stessi. Affrontare chi ha vinto ti dà sempre modo di capire cosa sei riuscito a fare e a che punto sei arrivato.”

Le probabili formazioni di Novara – Recanatese

NOVARA (3-5-2): Desjardins, Agostinone, Bonaccorsi, Amoabeng, Paglino, Di Munno, Laaribi, Vaccari, Pagliai, Vuthaj Diop

RECANATESE (4-3-3) – Urbietis; Meloni, Marafini, Pacciardi, Quacquarelli; Raparo, Gomez; Minicucci, Sbaffo, Giampaolo; Minnozzi.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro non verrà trasmesso in diretta televisiva o streaming.