Perugia – Venezia 2-1: decide una doppietta di Lisi

693

Perugia Venezia live cronaca risultato in tempo reale

La partita Perugia – Venezia di Lunedì 19 dicembre 2022 in diretta: tornano al successo gli umbri che vanno in gol nel primo quarto d’ora, inutile la rete di Pohjanpalo allo scadere

PERUGIA – Lunedì 19 dicembre, nella cornice dello Stadio “Renato Curi”, il Perugia affronterà il Venezia nello scontro salvezza valido come posticipo della diciottesima giornata del campionato di Serie B 2022-2023; calcio di inizio alle ore 20.30.  Gli umbri sono reduci dalla sconfitta per 3-2 contro il Cagliari e sono ultimi a quota 13, con un percorso di tre partite vinte, quattro pareggiate e dieci perse, tredici dodici gol fatti e ventitré subiti. I lagunari vengono dal successo interno per 2-0 contro il Cosenza e sono sedicesimi con 19 punti, frutto di cinque vittorie, quattro pareggi e otto sconfitte, dodici reti realizzate e ventitré incassate. L’ultimo confronto risale al 31 luglio 2020 quando al “Penzo” finì 3-1 per il Venezia. A dirigere il match sarà Antonio Rapuano di Rimini coadiuvato dagli assistenti Stefano Liberti e Federico Fontani; al VAR ci sarà invece Eugenio Abbattista.

Tabellino in tempo reale

PERUGIA: Gori S., Bartolomei P. (dal 43′ st Iannoni E.), Casasola T., Curado M., Dell’Orco C., Lisi F. (dal 27′ st Rosi A.), Luperini G., Olivieri M. (dal 35′ st Kouan C.), Santoro S., Sgarbi F., Strizzolo L. (dal 27′ st Di Serio G.). A disposizione: Abibi A., Furlan J., Angella G., Di Carmine S., Di Serio G., Iannoni E., Kouan C., Melchiorri F., Righetti S., Rosi A., Vulikic S. Allenatore: Castori F..

VENEZIA: Joronen J., Candela A. (dal 37′ st St.Clair H.), Ceccaroni P., Ceppitelli L., Crnigoj D. (dal 21′ st Novakovich A.), Fiordilino L. (dal 13′ st Andersen M. K.), Haps R. (dal 21′ st Pierini N.), Johnsen D.,  Pohjanpalo J., Tessmann T. (dal 38′ st Busio G.), Wisniewski P.. A disposizione: Bruno, Maenpaa N., Andersen M. K., Busio G., Jonsson K., Novakovich A., Pierini N., St.Clair H., Svoboda M., Zabala F. Allenatore: Vanoli P..

Reti: al 8′ pt Lisi F. (Perugia) , al 15′ pt Lisi F. (Perugia) al 45’+4 st Pohjanpalo J. (Venezia) .

Ammonizioni: al 19′ pt Curado M. (Perugia), al 18′ st Lisi F. (Perugia) al 9′ pt Wisniewski P. (Venezia), al 12′ st Haps R. (Venezia), al 40′ st Novakovich A. (Venezia).

Convocati del Perugia

Portieri: Gori, Furlan, Abibi.
Difensori: Rosi, Righetti, Angella, Vulikic, Dell’Orco, Curado, Sgarbi.
Centrocampisti: Iannoni, Luperini, Bartolomei, Lisi, Casasola, Santoro, Kouan.
Attaccanti: Melchiorri, Olivieri, Di Carmine, Di Serio, Strizzolo.

Convocati del Venezia

Portieri: Bruno Bertinato, Jesse Joronen, Niki Mäenpää
Difensori: Antonio Candela, Pietro Ceccaroni, Luca Ceppitelli, Ridgeciano Haps, Harvey St Clair, Michael Svoboda, Przemysław Wiśniewski, Facundo Zabala
Centrocampisti: Magnus Andersen, Gianluca Busio, Domen Črnigoj, Antonio Luca Fiordilino, Kristófer Jónsson, Tanner Tessmann
Attaccanti: Dennis Johnsen, Andrija Novakovich, Nicholas Pierini, Joel Pohjanpalo

Le dichiarazioni di Vanoli alla vigilia

“Le partite di questo turno di campionato sono purtroppo segnate dalla scomparsa di grandi uomini come Siniša Mihajlović e Mario Sconcerti. Sono vicino alle famiglie di questi due grandi uomini e professionisti e mi aggrego alle parole di cordoglio già espresse dalla società, episodi così tragici portano sempre a momenti di riflessione. Per quanto riguarda il match di domani, i giocatori ormai mi conoscono e sanno che nessuna partita è da sottovalutare: anzi, il Perugia è per noi un grandissimo ostacolo. Le statistiche parlano chiaro, la squadra ha un’incredibile determinazione, astuzia, nonché uno degli attacchi migliori dall’arrivo di Castori, tecnico che ha già vinto questo campionato. Da un allenatore di questo calibro, che lascia la sua firma evidente nel gioco del Perugia, si può solo imparare. La Serie B di quest’anno ospita in panchina tantissimi tecnici maestri della categoria. Ci confrontiamo con un avversario diretto su un campo estremamente caldo. Credo moltissimo in tutti i componenti di questa rosa, e lavoro quasi di più con chi resta in panchina che con i titolari: ognuno dei subentrati ha dimostrato sempre, fino a questo momento, di non far rimpiangere chi ha sostituito. Ho l’enorme fortuna di poter scegliere fra giocatori allenati e sempre pronti a giocarsi un posto: dei punti che abbiamo conquistato in queste settimane, questa è stata una componente importante. Intendo portare questi ragazzi a una crescita che sia funzionale al bene loro e a quello della squadra”.

Presentazione del match

QUI PERUGIA –  Castori dovrebbe affidarsi al modulo 3-4-1-2 con Gori in porta e con Sgarbi, Curado e Dell’Orco pronti a formare il blocco difensivo. In mezzo al campo Santoro e Bartolomei mentre sulle corsie esterne agiranno Casasola e Santori. Davanti Strizzolo e Olivieri, supportati da Kouan.

QUI VENEZIA –  Vanoli, ch dovrà rinunciare allo squalificato Zampano, dovrebbe affidarsi al modulo 3-5-2 schierando Joronen tra i pali e con una difesa a tre formata da Wisniewski, Ceccaroni e  Svoboda. In cabina di regia Crnigoj con Tessmann e Andersen mentre sulle corsie esterne agiranno Candela e Haps. Davanti Johnsen e Pohjanpalo.

Le probabili formazioni di Perugia – Venezia

PERUGIA (3-4-1-2): Gori; Sgarbi, Curado, Dell’Orco; Casasola, Bartolomei, Santoro, Luperini; Kouan; Strizzolo, Olivieri. Allenatore: Castori.

VENEZIA (3-5-2): Joronen; Wisniewski, Ceccaroni, Svoboda; Candela, Crnigoj, Tessmann, Andersen, Haps; Johnsen, Pohjanpalo. Allenatore: Vanoli.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro verrà trasmesso da Dazn, sia sull’app che sul sito ufficiale. Il match sarà visibile anche su Sky Sport, su Onefotball e su Helbiz Live, piattaforma per la mobilità sostenibile, visibile tramite app anche sulle moderne smart tv.