Serie B, Pescara – Cremonese 0-0: cronaca della partita

Serie B, Pescara - Cremonese 0-0: cronaca della partitaPareggio tra Pescara e Cremonese. 0-0 il risultato finale con le due squadre che dopo un primo tempo attendista hanno cercato di vincerla ma senza creare molte azioni pericolose. La cronaca minuto per minuto

PESCARA – Allo stadio Adriatico pareggio ad armi bianche tra Pescara e Cremonese. Prima frazione di gioco giocata su ritmi appena sufficienti con gli ospiti che dopo aver concesso qualcosa nei primi minuti prendono gradualmente campo. Al 12′ prima Cavion viene chiuso in area quindi Castrovilli da buona posizione non riesce a trovare lo spazio per colpire mentre al 36′ molto reattivo Fiorillo a uscire in area sui piedi di Castrovilli su perfetto invito di Piccolo. Dall’altra parte ci prova Brugman un minuto dopo ma solo esterno dalla rete dal limite. La palla più pericolosa capita a Capone che al 43′ si trova a tu per tu con Ujkani che lo ipnotizza e la sua conclusione troppo centrale viene deviata in angolo. Nella ripresa parte con un buon piglio il Pescara che conquista angoli ma sfiora il gol solo all’11’ quando su cross di Mazzotta, Almici per poco non conclude nella sua porta. Nel finale le due squadre provano a vincerla ma sono gli ospiti a collezionare le azioni migliori: al 35′ Castrovilli prova dal limite con palla che supera di poco la traversa e quattro minuti più tardi pennellata in area di Cavion per Scappini che di testa impegna severamente Fiorillo.

Pescara – Cremonese: presentazione del match, formazioni, cronaca diretta e risultato in tempo reale, tabellino

Presentazione della partita

Oggi alle ore 15 si giocherà Pescara-Cremonese, incontro valido per la ventisettesima giornata del campionato di Serie B. Da una parte ci sono gli abruzzesi che nell’ultimo turno hanno pareggiato a Chiavari e in classifica occupano la dodicesima piazza con 35 punti. Dall’altra ci sono i lombardi che non vincono da quattro partite e nell’ultimo turno hanno perso in casa contro il Bari. In classifica, comunque, occupano la settima posizione con 37 punti al pari del Parma. All’andata la sfida è terminate senza reti.

QUI PESCARA – Zeman potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla sfida di sabato scorso: il modulo sarà il classico 4-3-3 con Fiorillo in porta, al centro della difesa ballottaggio tra Campagnaro e Gravillon per affiancare Perrotta mentre sulle fasce Mazzotta e Balzano. A centrocampo potrebbe giocare Proietti in regia con Brugman e Valzania mezze ali mentre davanti Mancuso e Capone sugli esterni a supporto di Pettinari, in vantaggio su Bunino.

QUI CREMONESE – Tesser potrebbe cambiare qualcosa rispetto al suo undici tipo, visto che martedì si tornerà in campo, dunque classico 4-3-1-2 Ujkani tra i pali, pacchetto difensivo composto da Cinaglia e Renzetti sulle corsie esterne mentre al centro spazio e Canini e Claiton. A centrocampo qualche cambiamento in vista con Pesce in regia mentre le mezze ali potrebbero essere Cavion e Gomez in vantaggio su Arini e Croce. Davanti Castrovilli a supporto di Scappini e Scamacca visto che Brighenti sarà out per due settimane, causa stiramento. La nota positiva per Tesser è il recupero di Paulinho che con tutta probabilità comincerà dalla panchina l’incontro dell’Adriatico.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Mazzotta, Perrotta, Gravillon, Balzano, Valzania, Proietti, Brugman, Capone, Pettinari, Mancuso. Allenatore: Zeman

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Canini, Claiton, Renzetti, Cavion, Pesce, Gomez, Castrovilli, Scamacca, Scappini. Allenatore: Tesser

Arbitro: Baroni

Guardalinee: Soricaro e Scatragli

Quarto uomo: Feliciani

Stadio: Adriatico