I risultati del Major of Italy – Macron Cup 2024

41

eagles napoli

L’edizione 2024 parla decisamente partenopeo con i successi di Matteo Ciccarelli (Napoli Fighters), nell’individuale Open, e del CCT Eagles Napoli, nella competizione a squadre

Nel weekend dell’11 e del 12 maggio 2024 la città di Bologna si è trasformata nella Capitale del Calcio da Tavolo internazionale, con la presenza dei più forti atleti del circuito provenienti da tutto il mondo (dalla Norvegia agli Stati Uniti d’America, passando dalla Grecia, dall’Austria, dalla Germania, dal Portogallo, ecc….) che hanno raggiunto la città felsinea per disputare il prestigioso FISTF MAJOR OF ITALY 2024.
Il Major of Italy è una competizione organizzata ininterrottamente dal 1995 e viene considerata, a ragion veduta, una delle più importanti del panorama del calcio da tavolo internazionale. L’edizione del 2024 potrà vantare partner d’eccellenza come il Comune di Bologna, la Regione Emilia-Romagna e la Macron, il famoso marchio della nota azienda italiana produttrice di abbigliamento sportivo con sede proprio nella città metropolitana di Bologna, che hanno fortemente voluto legare il proprio nome a questo trofeo.

IL TRIONFO DI MATTEO CICCARELLI E DEGLI EAGLES NAPOLI

A trionfare, nel tabellone Open del Torneo Individuale, disputato nella giornata di sabato, è stato Matteo Ciccarelli (Napoli Fighters), che con uno score impressionate di ben 8 vittorie su 8 partite disputate (con 27 reti segnate e appena una subita), conquista l’ambito trofeo battendo in finale il connazionale William Dotto (F.lli Bari Reggio Emilia) con il risultato di 4 a 0. Piazze d’onore anche per Massimo Bolognino (Eagles Napoli) e per il portoghese Sergio Loureiro (Falcons Athens), eliminati in semifinale.

Nella giornata di domenica, invece, in occasione della competizione a squadre, la vittoria è stata conquistata dal CCT Eagles Napoli. La squadra partenopea, composta da Massimo Bolognino, Christophe Dheur, Antonio Mettivieri, Luigi Di Vito, Marco Di Vito e Gianfranco Iazzetta, ha avuto la meglio, all’ultimo istante di gioco, sulla compagine della Virtus Rieti ed ha potuto festeggiare il successo in virtù della migliore differenza reti complessiva sui 4 campi di gioco, dopo che la sfida finale si è, di fatto, conclusa in parità (1 a 1). Salgono sul podio, in questa occasione, anche la formazione maltese del Bormla SC e la F.lli Bari Reggio Emilia.

Sempre sabato, inoltre, si sono svolte anche le sfide delle altre categorie individuali. Nella competizione Veteran, destinata agli atleti Over50, si è registrata la vittoria di Fabio Belloni (AC Perugia), che conquista il titolo superando Pasquale Torano (Leonessa Brescia) agli ShootOut (i tiri liberi) dopo che la sfida si era conclusa in perfetta parità, con il risultato di 2 a 2. Sconfitti in semifinale: Francesco Mattiangeli (Bologna Tigers) e Charles Aquilina (Bormla SC).

Nel tabellone Women vince, invece, l’attuale campionessa del mondo in carica, l’italiana Eleonora Buttitta (SC Bagheria) che in finale ha superato, di misura, l’atleta belga Mélina Scheen (ST Stembert).

LE COMPETIZIONI JUNIORES

Il Major Of Italy – Macron Cup 2024 è stato ulteriormente impreziosito dalla nutritissima partecipazione anche per quanto riguarda i Tornei Juniores, con ben 30 giovanissimi atleti che si sono sfidati nelle diverse categorie previste. Anche in questo caso, comunque, l’Italia l’ha fatta da padrone, con il successo di Francesco Manfredelli (Eagles Napoli) nel tabellone Under16 e di Alberto Capoferri (Rebels Genova) nella competizione Under12. Nel primo torneo, salgono sul podio anche Lorenzo Fricano (Subbuteo Casale), sconfitto in finale, Nicolò Colossi (SC Bari) e Samuele Bignardi (Rebels Genova); nel tabellone Under12, invece, medaglia d’argento per Daniele Salatino (SC Bari) e piazze d’onore per Alberto Barattucci (SC Abruzzo Ves Gentes) e Alessandro Gandin (Rebels Genova).

OLTRE 75.000 VISUALIZZAZIONI SUI SOCIAL

L’evento è stato interamente trasmesso sui canali social ufficiali dei Bologna Tigers Subbuteo ottenendo degli eccellenti risultati in termini di visualizzazioni ed interazioni. Le live sul canale TikTok, ad esempio, sono state viste da 75.206 utenti, (con oltre 16.900 like), mentre il reel relativo al gol vittoria di Alberto Capoferri nel Torneo Under12 pubblicato sull’account Instagram ufficiale della Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo (FISCT) ha già raggiunto le 70.000 visualizzazioni in poche ore.

L’ECCELLENZA DEL CALCIO DA TAVOLO INTERNAZIONALE

Il Major of Italy – Macron Cup 2024 ha registrato la partecipazione di circa 180 giocatori, tra i quali ben 7 dell’attuale Top8 mondiale (in base all’attuale Ranking FISTF), come il campione d’Europa in carica, lo spagnolo Carlos Flores, il Capitano della Nazionale Italiana campione del Mondo e campione d’Europa in carica, Saverio Bari, ed il fortissimo giocatore belga, Christophe Dheur. Presente, inoltre, l’eccellenza del calcio in miniatura nostrano, con ben 7 dei primi 8 atleti del Ranking italiano (stilato dalla FISCT), tra cui spiccano il già citato Bari, i giocatori della Nazionale Italiana vittoriosa nell’ultima European Cup 2023, Luca Battista e Micael Caviglia, e l’attuale detentore della Coppa Italia individuale, Marco Brunelli.

La manifestazione sportiva giocata a Bologna è stata, di fatto, un preludio d’eccezione della prossima FISTF World Cup 2024, che si disputerà a settembre in Inghilterra (a Tunbridge Wells), in occasione della quale la Nazionale Italiana di Calcio da Tavolo dovrà difendere il titolo Individuale e a squadre conquistato a Roma nel 2022.

IL MAJOR OF ITALY – MACRON CUP 2024

L’organizzazione del Major of Italy – Macron Cup 2024 è stata curata, come di consueto, del direttore del torneo, Riccardo Marinucci, presidente dei Bologna Tigers Subbuteo, lo storico club felsineo, fondato nel 1975, che ha coadiuvato la gestione dell’evento e che, tra i numerosi titoli vinti nel corso della sua lunga storia, annovera anche due Scudetti, uno conquistato nel 1992 per la disciplina del Calcio Tavolo ed il secondo nel 2019 per la disciplina del Subbuteo Tradizionale, e ben cinque Europa League, alzate al cielo nel 2011, nel 2012, nel 2016, nel 2018 e nel 2022.

La competizione è stata organizzata, inoltre, sotto l’egida della Federation International Sports Table Football (FISTF), della Federaziona Italiana Sportiva Calcio da Tavolo (FISCT) e del Settore Nazionale Subbuteo dell’Organizzazione per l’Educazione allo Sport (OPES, ente di promozione sportiva riconosciuta dal CONI) ed è, ovviamente, inserita nel calendario del FISTF World Tour, all’interno del quale ci sono tutti i principali tornei internazionali della disciplina del Calcio da Tavolo.

Diversamente rispetto agli scorsi anni, infine, l’evento si disputato presso il Centro Universitario Sportivo Bologna (Palestra Record, in Via del Pilastro n.8), la cui mission principale è quella di diffondere e potenziare l’attività motoria attraverso la promozione dello sport di base e agonistico nell’ambito dell’Università di Bologna, conosciuta anche come la prima Università del mondo, la cui storia si intreccia, inevitabilmente, con quella di grandi personaggi che operarono nel campo della scienza e delle lettere, diventando riferimento imprescindibile nel panorama della cultura internazionale.