Sarri; “Siamo a metà maratona ma all’arrivo mancano ventuno chilometri”

logo NapoliMaurizio Sarri, allenatore del Napoli, è intervenuto in conferenza stampa per commentare la vittoria sul Frosinone: “Abbiamo vinto facilmente una gara difficile. Qui hanno sofferto diverse squadre. L’importanza che dò al titolo di campione d’inverno è la seguente: nessuna. È un dato statistico e basta, inutile guardare le statistiche del passato. Noi sappiamo che siamo cresciuti ma per restare lì dobbiamo continuare a crescere e sono convinto sia così anche per i singoli giocatori. Siamo a metà maratona ma all’arrivo mancano ventuno chilometri. Inoltre non abbiamo grande abitudine a correre, vedremo. Rispetto ai nostri avversari continuiamo a giocare a calcio. Appena abbassiamo il ritmo la squadra inizia a fare errori, dunque comincio a pensare che per noi è quasi obbligatorio giocare sempre.

Il regalo più gradito per il mio compleanno è la prestazione e l’atteggiamento con cui i miei giocatori sono entrati in campo. La maglia che mi ha regalato la squadra resterà un bel ricordo. De Laurentiis mi ha fatto gli auguri per il compleanno. Mertens gioca spesso, non ha problemi a inserirsi nei nostri schemi. Strinic ha dato segnali importanti: dopo le difficoltà iniziali il ragazzo è cresciuto molto e mi ha fatto capire che potrà giocare anche partite importanti. 

Le sconfitte delle altre erano un’arma a doppio taglio. Poteva ammorbidirci o renderci più determinati, direi che siamo stati bravi. Ora pensiamo alla prossima partita perché l’ultima volta che siamo stati primi abbiamo sbagliato la gara successiva. Speriamo di poter crescere anche da questo punto di vista. Mi è dispiaciuto prendere gol, per 85 minuti abbiamo difeso bene”. 

[Redazione Tutto Napoli – Fonte: www.tuttonapoli.net]