Sassuolo – Atalanta 1-1: Muriel fallisce il match point

1189

Sassuolo Atalanta cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Sassuolo – Atalanta del 2 maggio 2021 in diretta: i nerazzurri in dieci riescono a sbloccarla nel primo tempo quindi dal dischetto Berardi non sbaglia e il colombiano procura ma si fa parare il tiro. Il pari regala l’aritmetico tricolore all’Inter

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO finale: SASSUOLO-ATALANTA 1-1

SECONDO TEMPO

48' è finita! 1-1 tra Sassuolo e Atalanta, decisivo l'errore dal dischetto di Muriel e Scudetto all'Inter. Vi ringraziamo per averci scelto e appuntamento ai prossimi live

47' sponda di Muriel per Malinovskyi, conclusione radente dal limite deviata in angolo dal Consigli! Sugli sviluppi batti e ribatti in area si salva la difesa prima Consigli quindi Raspadori quasi sulla linea di porta!

46' azione di Berardi in area, palla spostata sul sinistro ma mira alta da posizione defilata!

44' 3 minuti di recupero

43' Locatelli verticalizza su Raspadori anticipato appena fuori area con i piedi da Sportiello

41' dentro Muldur per Toljan

39' c'è un pò di stanchezza in campo, squadre molto allungate in questo finale

37' prova dalla distanza De Roon quasi da centrocampo a sorprendere Consigli fuori dai pali ma riesce a bloccare in due tempi

33' dentro Ayahan per Traoré, entra Palomino per Toloi

33' giallo a Djimsiti che ha fermato un contropiede del Sassuolo

32' batte il rigore Muriel, para Consigli! Dal dischetto il giocatore colpisce troppo centrale

30' dormita di Marlon che fa passare in area Muriel, il difensore costretto al fallo e rosso per lui, doppio giallo! C'è il rigore!

29' conclusione dal limite del 77 di casa, poco più di un passaggio per Sportiello

28' gioco fermo, problemi per Ferrari dopo uno scontro fortuito con Toloi. Si riprende a giocare, nessun problema per il difensore del Sassuolo

27' palla pennellata in area per Traoré buona copertura di Romero a favorire l'uscita del portiere

25' gara che resta molto aperta con le due squadre che provano a vincerla

21' blocco irregolare di Ferrari su Toloi e l'arbitro assegna una punizione a sinistra per l'Atalanta che curiosità del caso stava per battere sempre una punizione ma dalla destra. Nulla di fatto sugli sviluppi

19' LOCATELLI!!! VANTAGGIO DEL SASSUOLO!!! Verticalizzazione per Raspadori che in area suggerisce a centro per il compagno bravo a inserirsi con i tempi giusti e a battere con il piattone. Il VAR annulla la rete per offside di Raspadori, si resta sull'1-1

15' lascia il cambio Zapata per Muriel mentre dall'altra parte Obiang lascia il campo a Bourabia

15' fischiato fallo in attacco a Zapata

13' grande intervento di Consigli su Hateboer! Verticalizzazione perfetta di Malinovskyi per l'esterno che in area sterza sul marcatore e conclude da buona posizione ma trova l'opposizione del portiere!

8' giallo a Ferrari per un intervento falloso su Malinovskyi: lo stesso giocatore scodella morbido in area ma sia Zapata che Toloi vengono anticipati

6' BERARDI!! PAREGGIO DEL SASSUOLO! Rigore calciato perfettamente con Sportiello rimasto immobile e palla che si infila all'angolino alla sua sinistra!

5' rigore per il Sassuolo! Infilata di Traoré che supera Toloi, fallo punito dall'arbitro e proteste dalla panchina di Gasperini. Contatto lieve ma sufficiente per assegnare il penalty. Sul dischetto pronto Berardi

si riparte! Calcio d'avvio questa volta battuto dall'Atalanta

Ferrari e Raspadori per Kyriakopoulos e Defrel le scelte di De Zerbi nell'intervallo

PRIMO TEMPO

46' si chiude il primo tempo con il punteggio di 1-0 per l'Atalanta che nonostante l'inferiorità numerica è riuscita a portarsi avanti grazie a Gosens. Fra pochi minuti seguiremo il secondo tempo

46' errore di Marlon che offre l'occasione di calciare a Gosens, provvidenziale Chiriches a far muro!

45' quarto ammonito in casa Sassuolo, su taccuino anche Obiang che ha trattenuto vistosamente Malinovskyi

44' 2 minuti di recupero

42' rete annulata a Zapata! Sulla punizione di Malinovskyi verso il secondo palo colpo di testa Haetboer respinto da Consigli che nulla può sul tap in sempre di testa dell'attaccante ma anche il VAR conferma una posizione di offside iniziale di Haetboer

40' intevento in scivolata di Locatelli in ritardo su Gosens, giallo per lui

39' diagonale molto insidioso di Berardi su palla recuperata da Locatelli ai 30 metri, diagonale di un soffio a lato! Nell'occasione il giocatore avrebbe potuto anche centrare la porta

37' cross di Locatelli dal fondo verso il secondo palo per Defrel, ci mette il petto Gosens in copertura

35' palla persa da Chiriches costretto al fallo su Zapata in ripartenza, giallo anche per lui

32' GOSENSSS!!! VANTAGGIO DELL'ATALANTA! Grande azione della Dea con Malinovskyi bravo a pennellare sul primo palo per il compagno che colpisce sotto misura al volo e palla alla sinistra di Consigli!

30' tentativo dal limite con il destro per Kyriakopoulos con Sportiello che deve allungarsi per deviare in angolo! Nulla di fatto sui suoi sviluppi

29' conclusione centrale dai 25 metri di Zapata, nessun problema per Consigli che blocca a terra

27' Zapata cambia passo su Marlon costretto al fallo, giallo inevitabile per lui

24' costretto al cambio Gasperini con Pessina che lascia il campo per Sportiello

22' rosso per Gollini! Lungo lancio di Kyriakopoulos per Boga che sulla sinistra dopo un gran controllo supera il portiere costretto a stenderlo ai 30 metri. Pairetto non ha avuto esitazioni ma c'è il VAR, si va a rivedere l'azione e viene confermata la decisione. Atalanta dunque in 10

22' lancio di Djimsiti in area per Hateboer che aspetta il rimbalzo del pallone e viene anticipato da Consigli

19' cross basso di Localelli per Obiang che prova a girarsi da due passi ma trova il muro difensivo di Djimsiti!

18' buona chiusura di Muldur in area, poi Consigli rinvia male in fallo laterale

14' intervento di Chiriches in area su Zapata, il difensore trattiene leggermente il giocatore che resta in piedi, il VAR non segnala, proteste dell'attaccante

13' Locatelli apre a sinistra per Traoré che sbaglia un tocco finendo per perder palla

12' pressing alto anche del Sassuolo ma è falloso l'intervento di Marlon che provava un anticipo su Malinovskyi

10' verticale per Zapata sporcata da Chiriches quindi Consigli rinvia

8' fallo in attacco di Berardi su Romero, bravo a coprire la sfera

4' punizione conquistata da Zapata, duro colpo subito dal colombiano, si riparte con una punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore. Batte con il mancino Malinovskyi forte a giro verso l'angolino alla sinistra di Consigli che devia in angolo! Nulla di fatto sugli sviluppi del corner

3' prova a farsi subito aggressivo il pressing degli ospiti, fischiato fallo in attacco a Malinovskyi

partiti! Calcio d'avvio battuto dal Sassuolo nella tradizionale maglia neroverde mentre Atalanta con maglia a sfondo bianco

Le squadre fanno in questo momento il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e benvenuti alla diretta di Sassuolo - Atalanta. Siamo pronti a commentare il match in diretta.

TABELLINO

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (dal 41' st Toljan), Chiriches, Marlon, Kyriakopoulos (dal 1' st Ferrari); Obiang (dal 15' st Bourabia), Locatelli; Traoré (dal 33' st Ayhan), Berardi, Boga; Defrel (dal 1' st Raspadori). A disposizione: Pegolo, Peluso, Lopez, Rogerio, Magnanelli, Djuricic, Haraslin. Allenatore: De Zerbi

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini: Toloi (dal 33' st Palomino), Romero, Djimsiti; Gosens, De Roon, Freuler, Hateboer; Malinovskyi, Pessina (dal 1' st Sportiello), Zapata (dal 15' st Muriel). A disposizione: Rossi, Maehle, Caldara, Sutalo, Kovalenko, Pasalic, Miranchuk, Lammers, Ilicic. Allenatore: Gasperini

Reti: al 32' pt Gosens, al 6' st Berardi (rigore)

Ammonizioni: Marlon, Chiriches, Locatelli, Obiang, Ferrari, Djimsiti

Espulso: al 22' pt Gollini per rosso diretto, al 30' st Marlon per doppio giallo

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

NOTA: Toloi ha causato un rigore, Marlon ha causato un rigore. Consigli para un rigore a Muriel

La presentazione del match

REGGIO EMILIA – Oggi pomeriggio, domenica 2 maggio, alle ore 15 si giocherà Sassuolo – Atalanta, incontro valido per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2020/2021. Di seguito la cronaca con il commento in tempo reale della partita e il tabellino con tutti i dati. Match che si preannuncia spettacolare viste le caratteristiche delle due squadre. Da una parte c’è la squadra di De Zerbi che viene dal successo casalingo contro la Sampdoria. Quattro vittorie consecutive per gli emiliani che occupano l’ottavo posto in classifica con 52 punti, -3 dalla Roma settima e attualmente qualificata per la Conference League. Dall’altra parte troviamo la squadra di Gasperini che è reduce dalla netta vittoria casalinga contro il Bologna ed in classifica occupa il terzo posto solitario con 68 punti, +2 su Napoli e Juventus e -1 dal Milan che ha una partita in più. Sono 16 i precedenti tra Sassuolo e Atalanta con il bilancio nettamente favorevole alla squadra nerazzurra che ha ottenuto 9 vittorie contro i soli 2 successi della squadra emiliana, 5 i pareggi. Negli ultimi sette incontri ci sono state sette vittorie da parte dell’Atalanta. La sfida verrà diretta dal signor Pairetto della sezione di Nichelino.

QUI SASSUOLO – De Zerbi dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Consigli in porta, pacchetto difensivo composto da Toljan e Kyriakopoulos sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Chiriches e Ferrari. A centrocampo Obiang e Locatelli in cabina di regia mentre davanti spazio a Djuricic, Berardi e Boga alle spalle di Defrel.

QUI ATALANTA – Dubbio modulo per Gasperini che potrebbe optare per il 3-4-1-2 con Gollini tra i pali, reparto difensivo composto da Toloi, Romero e Djimsiti. A centrocampo De Roon e Freuler in cabina di regia con Gosens e Hateboer sulle corsie esterne mentre davanti spazio a Malinovskyi alle spalle del tandem offensivo composto da Muriel e Zapata.

Le parole di De Zerbi e Gasperini

De Zerbi: “52 punti sono tanti perché l’anno scorso abbiamo finito a 51 e mancano ancora 5 partite ma non è tempo di bilanci. Il bilancio dovremo farlo dopo l’ultima partita con la Lazio, cercando di prendere il più possibile, passando attraverso la nostra identità e attraverso quanto fatto in questi 3 anni. Abbiamo perso spesso con risultati larghi, può essere la bestia nera ma l’Atalanta è la bestia nera di tante altre squadre, va a vincere 3-0 con il Milan e se è seconda in classifica un motivo c’è. Noi per scelta andiamo a giocarci le gare a viso aperto, ma non solo con l’Atalanta, anche con la Juve, l’Inter, il Milan, il Napoli, la Lazio, con le nostre armi e senza cambiare. Se qualcuno pensa che si dovrebbe fare diversamente poi deve anche valutare se il mantenere fede alla stessa mentalità qualche vantaggio ci avrà portato in questi anni. Arrivare 2 anni ottavi e avendo la Roma a 3 punti a 5 gare dalla fine, credo che questa mentalità e questa idea qualcosa ci ha portato. Se il prezzo da pagare è aver perso in passato con l’Atalanta con risultati così pesanti non fa piacere sicuro, cercheremo di migliorare facendo risultato ma vuol dire che è stato il prezzo da pagare per fare due ottavi posti per vincere a Milano con il Milan, vincere a Napoli, per pareggiare con la Juve l’anno scorso, per fare risultati di un certo tipo con squadre più forti di noi. “Siamo molto diversi, sia come idea sia come giocatori. Loro hanno una squadra molto esperta, non hanno tanti giovani. Noi abbiamo un 2000, 99, 98, 97, tanti anche, ma loro sono quelli che hanno lavorato meglio in Italia negli ultimi 5 anni, hanno fatto scuola a tutti”.

Gasperini: “Il secondo posto? Sicuramente è un bel traguardo, ma è tutto molto effimero. Per difendere questa posizione dobbiamo continuare a fare partite di grande spessore. Abbiamo vissuto una bella settimana, ma può cambiare tutto nel giro di una partita. Le distanze sono ravvicinate, ma è anche vero che se non sbagliamo gli altri non riescono a raggiungerci. I tre punti in meno rispetto la Roma potrebbero dargli una bella spinta e la tradizione negativa contro di noi potrebbe alimentare un sentimento di rivalsa, ma se abbiamo questa tradizione con loro è perché probabilmente riusciamo a creargli qualche difficoltà, è quello che speriamo di fare anche domenica. Mi aspetto una squadra preparata che gioca a calcio, che sa quello che deve fare. Hanno voglia di raggiungere risultati, ma noi siamo in un buon momento e abbiamo molte convinzioni. Non possiamo avere frenesia, ci sono tante partite. Dobbiamo pensare a questa gara e alle difficoltà che può presentarci. Dobbiamo andare fiduciosi per misurarci, sarà una partita importante per tutte e due le squadre”.

Le probabili formazioni di Sassuolo – Atalanta

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Djuricic, Berardi, Boga; Defrel. Allenatore: De Zerbi

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini: Toloi, Romero, Djimsiti; Gosens, De Roon, Freuler, Hateboer; Malinovskyi, Muriel, Zapata. Allenatore: Gasperini

STADIO: Mapei Stadium

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Sassuolo – Atalanta, valevole per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport (canale 253). Gli abbonati Sky potranno seguire la diretta streaming di Sassuolo – Atalanta attraverso il servizio di Sky Go , utilizzabile su dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricando l’app per i sistemi iOS e Android. Si potrà godere di tale servizio anche su PC o notebook, collegandosi direttamente con il sito ufficiale. Un’alternativa è costituita da NOW, ossia il servizio streaming on demand di Sky. Servirà acquistare il pacchetto “Sport” prima di selezionare l’evento.

Articoli correlati