Serie A, presentazione 27a giornata: c’è subito sfida Champions stellare

266

LECCE – Si parte con Lecce-Milan di lunedì alle 19 e 30 per finire con il big match Atalanta-Lazio e Roma-Sampdoria di mercoledì ore 21 e 45. Nel mezzo tante partite interessanti. Andiamo a vedere il programma della 27ma giornata.

LECCE-MILAN: I salentini in grande recupero in classifica per salvarsi affrontano un Milan in crisi fuori addirittura dall’Europa e in pieno caos societario e di squadra: occhio alla macchia.

FIORENTINA-BRESCIA: Rischio B clamorosa per i viola, che però con una vittoria si rilancerebbero in zona Europa vista la classifica cortissima. Brescia ultimo in classifica a -9 dalla salvezza, speranze ormai minime.

BOLOGNA-JUVENTUS: Impegno insidioso per la capolista in lotta per un posto in Europa League: un passo falso potrebbe valere il sorpasso della Lazio e l’avvicinamento dell’ Inter.

VERONA-NAPOLI: Sfida dal profumo europeo allo stadio Bentegodi: si affrontano ottava contro sesta, 4 i punti di differenza.

SPAL-CAGLIARI: Impegno casalingo per gli spallini, quest’anno in grande difficoltà ed infatti penultimi con poche speranze di salvarsi. Di fronte un Cagliari che potrebbe rientrare in una serrata lotta per l’Europa più piccola.

GENOA-PARMA: Rossoblù costretti a vincere se vogliono staccarsi dalla zona rossa in cui sono immischiati. Di fronte i crociati a quota 35 punti e con una partita in meno in piena lotta Europa League.

TORINO-UDINESE: Spareggio salvezza all’Olimpico di Torino: chi perde viene risucchiato nelle sabbie mobili della Serie B, chi vince se le scrolla di dosso. Un pareggio servirebbe poco a entrambe.

INTER-SASSUOLO: Missione recupero sui primi due posti per i nerazzurri di Conte. Di fronte un Sassuolo in potenziale lotta Europa League.

ATALANTA-LAZIO: E veniamo al grande big match di giornata tra quarta e seconda in classifica. Una vittoria della squadea di casa significherebbe Champions per il secondo anno consecutivo certa, una vittoria biancoceleste farebbe sognare sempre di più i tifosi e confermerebbe totalmente la lotta alla pari con la Juve per il titolo.

ROMA-SAMPDORIA: Giallorossi al disperato inseguimento del quarto posto ormai difficile se l’ Atalanta mantiene il passo spaventoso pre-covid, ma deve guardarsi anche le spalle da un Napoli già in forma e gasato dalla vittoria della Coppa Italia. Blucerchiati a 1 lunghezza sopra la zona rossa che vale la Serie B.

Articoli correlati