Serie C, combine AZ Picerno-Bitonto: ecco cosa ha deciso il TFN

70

Serie C 2020/2021

Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare ha disposto la retrocessione dei lucani e la penalizzazione dei pugliesi che, dunque, restano in Serie D.

BITONTO – Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare presieduto da Cesare Mastrocola ha retrocesso all’ultimo posto in classifica del campionato di Serie C per la stagione 2019/2020 l’AZ Picerno e ha sancito la penalizzazione di 5 punti in classifica da scontarsi nel corso della stagione sportiva 2019/2020 per l’USD Bitonto, che vede così sfumare il primato in classifica ottenuto nel Girone H del campionato di Serie D e la conseguente promozione in Serie C. Le due società erano state deferite per l’alterazione del regolare svolgimento e il conseguente risultato finale della gara disputata il 5 maggio 2019 e valevole per la determinazione della classifica finale del Girone H del Campionato di Serie D. Prosciolto da ogni incolpazione il Potenza Calcio.

Il TFN ha sanzionato con 4 anni di inibizione Vincenzo Mitro, Nicola De Santis, Vincenzo De Santis (per lui anche un’ammenda di 50mila euro), con 2 anni di squalifica Michele Anaclerio, con 1 anno e 8 mesi di squalifica Giulio Antonio Picci, Giovanni Montrone, Francesco Cosimo Patierno, con un 1 anno di squalifica Daniele Fiorentino e Onofrio Turitto. Sono stati invece prosciolti da ogni incolpazione Francesco Rossiello e Paolo D’Aucelli.

Articoli correlati