Le squadre che partecipano a Russia 2018: alla scoperta del Brasile

590

squadre Mondiale Russia 2018 Brasile

La presentazione della Nazionale brasiliana in vista del Mondiale: il cammino della squadra, la rosa, il calendario, le statistiche e le possibilità di qualificazione

SAN PIETROBURGO – Tra poco meno di un mese avrà inizio il ventunesimo Mondiale di calcio, il massimo torneo calcistico per le Nazionali. Una delle squadre favorite alla vittoria finale è sicuramente il Brasile di Tite, che detiene anche il record di vittorie (5) di questo prestigioso trofeo ed è stato inserito nel gruppo E insieme a Serbia, Costa Rica e Svizzera. Ieri, inoltre, il Commissario Tecnico della Nazionale brasiliana, ha comunicato i 23 convocati che prenderanno parte alla campagna russa.

  1. Il cammino della Nazionale
  2. La rosa con i suoi Top-Player
  3. Il calendario degli incontri
  4. Curiosità e statistiche
  5. Dove può arrivare

Il cammino della Nazionale

Il Brasile, nelle qualificazioni per il Mondiale, faceva parte del gruppone sudamericano insieme a Uruguay, Argentina, Colombia, Perù, Cile, Paraguay, Ecuador, Bolivia e Venezuela e dal quale ne è uscito come dominatore assoluto. Dodici vittorie, cinque pareggi ed una sola sconfitta nelle diciotto partite disputate, che hanno permesso agli uomini di Tite di qualificarsi con diverse giornate d’anticipo e chiudendo con dieci punti di vantaggio sull’Uruguay in seconda fila.

La rosa con i suoi Top-Player

Il Brasile potrà contare su una rosa di primissimo livello che fa della Selecao una delle grandi favorite per la vittoria finale. Una rosa completa sotto ogni aspetto a partire dalla difesa dove figurano Miranda e l’ex Milan Thiago Silva, passando per il centrocampo di Casemiro e la coppia blaugrana formata da Coutinho e Paulinho, finendo all’attacco atomico composto da Neymar, autentica stella dei sudamericani, Firmino, Douglas Costa e Gabriel Jesus.

La lista dei 23 convocati

PORTIERI: Alisson (Roma), Ederson, Cassio.

DIFENSORI: Thiago Silva, Miranda (Inter), Marquinhos, Geromel, Marcelo, Danilo, Filipe Luis, Fagner.

CENTROCAMPISTI: Casemiro, Fred, Paulinho, Renato Augusto, Fernandinho, Willian, Coutinho.

ATTACCANTI: Neymar, Gabriel Jesus, Firmino, Douglas Costa (Juventus), Taison

Il calendario degli incontri

La Selecao farà il suo debutto martedì 17 luglio in un girone piuttosto abbordabile per gli uomini di Tite. La prima ad affrontare Neymar e compagni sarà la Svizzera alle ore 20:00, poi il 22 alle ore 14:00 sarà il turno del Costa Rica, per finire la Serbia il 27 ancora alle ore 20:00.

Curiosità e statistiche

Il Brasile è la Nazionale ad aver vinto più Mondiali nella storia del calcio, contandone in bacheca ben cinque. Il primo fu conquistato in Svezia nel 1958, il secondo quattro anni più tardi in Cile, il terzo nel 1970 in Messico contro la Nazionale italiana, il quarto nel 1994 negli States ancora una volta contro l’Italia, il quinto ed ultimo nel 2002 in Corea del Sud e Giappone.

Dove può arrivare

Il Brasile, come detto in precedenza, è sicuramente una delle maggiori candidate alla vittoria finale grazie ad una rosa completa sotto ogni punto di vista, come dimostrato nelle qualificazioni, subendo solo undici goal in diciotto partite e facendone quarantuno. Le chance di qualificazioni sono pressoché scontate, con il Brasile nettamente favorito su Serbia, Costa Rica e Svizzera.

Articoli correlati