Gli stadi di Euro 2020: alla scoperta delle 11 città europee

75

Euro 2020

L’11 giugno avrà inizio, come ben sapete, il 16esimo Europeo della storia del calcio. In occasione del 60° anniversario dalla nascita del torneo, la fase finale avrà luogo in 11 città europee. Andiamo a scoprire, dunque, quali saranno gli impianti che ospiteranno le 51 partite di Euro 2020.

Stadio Olimpico di Roma

Lo Stadio Olimpico di Roma ospiterà la partita inaugurale del torneo, Italia – Turchia, e tutte le gare nella fase a girone degli azzurri. Sarà inoltre teatro di un quarto di finale. Durante l’anno lo Stadio Olimpico ospita le partite casalinghe di Lazio e Roma e può contenere circa 70 mila spettatori. Dal 2007 è sede della finale di Coppa Italia e, nella sua storia, è stato teatro di ben quattro finali di Champions League.

Stadio Olimpico di Baku

Sito in Azerbaijan, lo stadio Olimpico di Baku, è un impianto giovane inaugurato nel 2015. Lo stadio al momento è utilizzato come struttura principale per le partite della nazionale ed ha una capienza di circa 70 mila spettatori. Ha ospitato la finale di Europa League 2018-2019 vinta dal Chelsea di Sarri contro l’Arsenal.

Stadio Parken

Lo stadio Parken si trova in Danimarca, precisamente a Copenaghen. Oltre ad ospitare le gare interne dell’omonima squadra è anche lo stadio di riferimento per le partite della nazionale danese. Può contenere circa 40 mila persone ed ha ospitato una finale di Coppa delle Coppe nel 1994 e una finale di Coppa Uefa nel 2000.

Allianz Arena

Inaugurato nel 2005, ospita le partite interne del Bayern Monaco che è anche proprietario dell’impianto. Al suo interno si sono giocate sei gare del mondiale 2006 e, nel 2011, è stato teatro della finale di Champions League che ha visto trionfare il Chelsea nella sfida che lo contrapponeva proprio al Bayern Monaco. L’impianto può contenere fino a 75 mila persone.

Wembley Stadium

Situato a Londra, ospiterà la final four di Euro 2020. E’ soprannominato il tempio del calcio per la sua grande tradizione e per le innumerevoli gare di rilevanza nazionale e mondiale giocate al suo interno. E’ la sede delle finali delle due coppe nazionali inglesi ed è la sede di tutte le finali play-off delle varie categorie del calcio d’oltremanica. Ha ospitato due finali di Champions League, una nel 2011 e una nel 2013. Può contenere 90000 spettatori.

Johan Crujiff Arena

La Johan Crujiff ArenA si trova ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, ed ospita le partite interne dell’Ajax. E’ stata teatro della finale di Champions League del 1998, che ha visto il Real Madrid trionfare sulla Juventus,  e della finale di Europa League della stagione 2012-2013. Ha una capienza di 55 mila posti.

Arena Națională

L’Arena Națională si trova a Bucarest e oltre ad essere lo stadio designato per le partite interne della Romania ospita anche le gare di campionato della FCSB e della Dinamo Bucarest. Lo stadio è stato inaugurato nel 2011 e può contenere 55 mila persone.

Stadio San Pietroburgo

Situato nell’omonima città russa, lo Stadio San Pietroburgo ospita le partite interne dei campioni russi, ovvero lo Zenit.  Inaugurato nel 2017 ha ospitato quattro partite della Confederation Cup, tra cui la finale, e sette gare di Russia 2018. L’impianto arriva a contenere circa 70 mila persone.

Hampden Park

Situato in Scozia, precisamente a Glasgow, Hampden Park ospità le gare casalinghe delle nazionale scozzese e, per una stagione, è stata anche la casa del Celtic. L’impianto ha una capienza di 52 mila spettatori.

Stadio De La Cartuja

Lo stadio si trova a Siviglia, ma raramente viene utilizzato per gare calcistiche. L’Impianto, inizialmente, era destinato al Betis e al Siviglia che avrebbero dovuto condividere lo stadio ma, dopo le proteste di entrambe le tifoserie, rimasero al Villamarin, i biancoverdi, e al Ramon Pizjuan, i biancorossi. Nel 2008, durante la ristrutturazione del Ramon Sanchez Pizjuan, ha ospitato le partite casalinghe del Siviglia. Nel 2003, in questo stadio, si è disputata la finale di Coppa Uefa che ha visto il porto vincere contro il Celtic nei tempi supplementari. Lo stadio può contenere 60 mila spettatori.

Puskas Arena

La Puskas Arena si trova a Budapest in Ungheria. Lo stadio è stato inaugurato nel 2019 ed è l’impianto più nuovo di tutto Euro 2020. Può contenere 68 mila spettatori ed è lo stadio dove la nazionale ungherese svolge i suoi incontri casalinghi.

Articoli correlati