Teramo – Reggiana 0-2: gli ospiti chiudono al secondo posto

771

Teramo Reggiana cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Teramo – Reggiana del 23 aprile 2022 in diretta:  decidono le reti di Cigarini nel primo tempo e Rosafio nella ripresa. Il percorso della squadra di Diana proseguirà con i playoff

TERAMO – Sabato 23 aprile, alle ore 17.30, allo Stadio “Gaetano Bonolis”, andrà in scena Teramo – Reggiana, gara valida per la trentottesima e ultima giornata del Girone B di Serie C 2021/2022.

Tabellino in tempo reale

TERAMO: Perucchini F., Arrigoni A., Bernardotto G., Codromaz R. (dal 33′ st Furlan R.), Hadziosmanovic C., Iacoponi S., Malotti M. (dal 1′ st Forgione C.), Mordini D. (dal 18′ st Ndrecka A.), Pinto P., Rosso S. (dal 1′ st D’Andrea F.), Viero F. (dal 18′ st Papaserio G.). A disposizione: Agostino G. Cisco A., D’Andrea F., Fiorani M., Forgione C., Furlan R., Lombardo M., Montaperto G., Ndrecka A., Papaserio G., Rossetti M., Soprano M.

REGGIANA: Venturi G., Cauz C., Cigarini L., Contessa S. (dal 34′ st Porcino A.), Cremonesi M., Libutti L., Luciani A. (dal 24′ st Guglielmotti D.), Rosafio M. (dal 24′ st Neglia S.), Rossi F. (dal 17′ st D’Angelo Sonny), Sciaudone D. (dal 16′ st Radrezza I.), Zamparo L.. A disposizione: Voltolini M., Arrighini A., Camigliano A., D’Angelo Sonny, Del Pinto L., Guglielmotti D., Lanini E., Muroni M., Neglia S., Porcino A., Radrezza I., Scappini S.

Reti: al 43′ pt Cigarini L. (Reggiana), al 12′ st Rosafio M. (Reggiana).

Ammonizioni: al 15′ pt Viero F. (Teramo), al 39′ st Pinto P. (Teramo) al 35′ pt Cremonesi M. (Reggiana), al 4′ st Sciaudone D. (Reggiana), al 27′ st Zamparo L. (Reggiana).

Recupero: 2′ pt, 4′ st

Formazioni ufficiali di Teramo – Reggiana

TERAMO (3-4-3): 32 Perucchini, 30 Iacoponi (Vk), 15 Codromaz, 18 Pinto; 2 Hadziosmanovic, 6 Arrigoni (K), 8 Viero, 14 Mordini; 7 Malotti, 9 Bernardotto, 20 Rosso. A disposizione: 22 Agostino, 3 Ndrecka, 5 Soprano, 11 Lombardo, 16 Rossetti, 17 D’Andrea, 25 Papaserio, 26 Cisco, 27 Furlan, 28 Fiorani, 29 Forgione, 33 Montaperto. Allenatore: Guidi.

REGGIANA (3-5-2): 22 Venturi, 16 Luciani, 26 Cremonesi, 33 Cauz; 17 Libutti, 5 Rossi (K), 8 Cigarini, 88 Sciaudone, 3 Contessa; 30 Zamparo (Vk), 7 Rosafio. A disposizione: 1 Voltolini, 6 Camigliano, 9 Scappini, 11 Neglia, 20 Arrighini, 21 Radrezza, 27 D’Angelo, 28 Del Pinto, 32 Porcino, 44 Guglielmotti, 94 Lanini, 96 Muroni. Allenatore: Diana.

I convocati del Teramo

PORTIERI: 22 Agostino, 32 Perucchini.
DIFENSORI: 15 Codromaz, Furlan, 2 Hadziosmanovic, 30 Iacoponi, 14 Mordini, 3 Ndrecka, 18 Pinto, 5 Soprano.
CENTROCAMPISTI: 6 Arrigoni, 28 Fiorani, 29 Forgione, 11 Lombardo, 25 Papaserio, 16 Rossetti, 8 Viero.
ATTACCANTI: 9 Bernardotto, 26 Cisco, 17 D’Andrea, 7 Malotti, 33 Montaperto, 20 Rosso.

Le dichiarazioni di Guidi alla vigilia

«Sono in tanti che avrebbero meritato più spazio, qualcuno è stato penalizzato pur avendo fatto bene durante la settimana, sono consapevole di essere responsabile delle scelte. Domani vogliamo onorare il campionato, disputare una partita seria e festeggiare la salvezza con la nostra gente, non avendo nulla da perdere e non facendo certamente la vittima sacrificale. Domani mancherà ancora De Grazia, vittima di una gastroenterite, mentre potrebbero partire dal primo minuto Iacoponi e Viero. Ci potrebbe essere spazio per chi ne ha avuto meno sinora, vediamo se dall’inizio o a partita in corso. Nella gara di andata a Reggio vivevamo un momento difficile, non c’eravamo con la testa, di fronte troveremo un avversario che meriterebbe tanto quanto il Modena di salire di categoria e che partirà con grande ferocia, noi dovremo farci trovare pronti e divertirci. Abbiamo vissuto situazioni durante l’anno cui non ero abituato, quindi penso di essere maturato insieme al mio staff, per il futuro c’è tempo, ma qui sono stato bene, ed ho avuto la fortuna di conoscere il valore della Curva teramana. Il nostro è stato un girone molto competitivo, ho apprezzato in particolare il gioco e l’operato di Cesena, Ancona e Montevarchi. I ringraziamenti? A tutte quelle persone che ci sono state vicino nella quotidianità: il team manager Gatta, il direttore Musa, il segretario Spinozzi, il magazziniere Mauro e Volponi».

La presentazione del match

Nel turno precedente gli abruzzesi hanno perso per 2-1 sul campo dell’Ancona Matelica. Non hanno più nulla da chiedere al campionato perché sono dodicesimi in classifica, a pari merito col Montevarchi, con 42 punti, frutto di dieci vittorie, dodici pareggi e quindici sconfitte; trentasei gol fatti e cinquantadue subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno ottenuto un successo, tre pareggi e una sconfitta siglando quattro e reti e incassandone altrettanti. Gli emiliani, invece, si giocano la promozione diretta in Serie B, in quanto distano due sole lunghezze dalla capolista Modena, impegnata in casa contro il Pontedera e, quindi, in caso di vittoria e contemporaneo ko della squadra di Tesser, conquisterebbero la cadetteria. Gli uomini di Diana sono reduci dal successo casalingo di misura contro l’Entella e sono secondi a quota 83 punti, con un cammino di ventiquattro partite vinte, undici pareggiate e due perse; settanta le reti segnate e ventisei quelle incassate. Il bilancio della Reggiana nelle ultime cinque partite giocate é di tre vittorie e due pareggi con dodici gol fatti e sette subiti. All’andata, lo scorso 19 dicembre, la squadra emiliana travolse il Teramo per 5-0. La gara sarà diretta da Marco Monaldi di Macerata, coadiuvato dagli assistenti Francesco Valente di Roma 2 e Federico Pragliola di Terni; quarto ufficiale Matteo Centi di Terni.

QUI TERAMO –  Guidi dovrebbe affidarsi al modulo 3-4-3 con Perucchini in porta e difesa da Codromaz, Soprano e Pinto. In mezzo al campo Arrigoni e Fioreni; sulle fasce Lombardo e Hadziosmanovic. Unica punta Rosso davanti ai trequartisti D’Andrea e Bernardotto.

QUI REGGIANA – Diana dovrebbe rispondere al modulo 3-5-2, con Venturi in porta e con Cremonesi, Rozzio e Cauz a comporre il blocco difensivo. In cabina di regia potremmo trovare dal 1′ Cigarini con Rossi e Sciaudone; sulle fasce Libutti e Contessa. Coppia d’attacco formata da Lanini e Zamparo.

Le probabili formazioni di Teramo – Reggiana

TERAMO (3-4-3): Perucchini; Soprano, Codromaz, Pinto; Lombardo, Arrigoni, Fiorani, Hadziosmanovic; D’Andrea, Bernardotto, Rosso. Allenatore: Guidi.

REGGIANA (3-5-2): Venturi; Cremonesi, Rozzio, Cauz; Libuti, Rossi, Cigarini, Sciaudone, Contessa; Zamparo, Lanini. Allenatore: Diana.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C. La gara sarà visibile anche su Sky Sport (canale 252 satellite) e in streaming su Sky Sport (per gli abbonati Sky) e 196 Sports.