Serie A, Udinese – Juventus 2-1: pagelle, highlights

188

Udinese Juventus cronaca diretta live risultato in tempo reale

Le pagelle e highlights di Udinese – Juventus 2-1, gara valida per la trentacinquesima giornata di Serie A 2019/2020: Fofana è il migliore del match

UDINE – Match point fallito a Udine per la Juventus che usciva sconfitta dallo scontro che avrebbe significato lo scudetto. Di fronte alla Juventus c’è stata un’Udinese in palla che ha meritato la vittoria interpretando meglio la gara nei novanta minuti. La Juventus partiva forte, con una supremazia territoriale che costringeva i friulani a difendersi bassi. I bianconeri provavano soprattutto dalla distanza: Ramsey, Dybala e Ronaldo ci provavano ma Musso reagiva con scaltrezza e dinamismo. L’Udinese difendeva con ordine e colpiva in contropiede premendo con decisione e mettendo pressione sulla difesa juventina che per poco non trovava lo svantaggio con un colpo di testa sbagliato di Danilo che poteva diventare un autogol. L’Udinese reagiva con determinatezza ispirata da Ken Sema e De Paul ispirati. Nel momento migliore dell’Udinese, che reclamava un possibile rigore di Ramsey su De Paul, la Juventus passava in vantaggio al 42’ con De Ligt: il difensore juventino recuperava la palla e tirava da fuori area un tracciante che si insaccava all’angolo destro di Musso. Il primo tempo finiva con il vantaggio juventino per 1-0 con lo scudetto ad un passo.

Il secondo tempo iniziava con una Juventus alle prese con la stanchezza e poca lucidità mentre l’Udinese con il turbo e ne approfittava per pareggiare al minuto 52: cross dalla sinistra di Ken Sema in mezzo dove Alex Sandro si dimenticava di Nestorovski che di testa in tuffo pareggiava. La Juventus provava una reazione più di carattere che di lucidità con tiri da fuori area soprattutto con Ronaldo e Dybala ma l’euforia friulana non cedeva e Fofana al minuto 92 partiva in contropiede, opposizione di De Ligt imbarazzante e gol del friulano per il definitivo 2-1 per l’Udinese. Con questa vittoria l’Udinese conquistava tre punti vitali per la salvezza portandosi a 39 punti a sette lunghezze dal Lecce con nove punti a disposizione. La Juventus con questa battuta d’arresto rimandava la festa scudetto alla prossima giornata (commento a cura di Matteo Buzzurro).

Pagelle e highlights di Udinese – Juventus

UDINESE (3-5-2): Musso 6; Ekong 6.5, Becao 6.5 (94′ De Maio s.v.), Nuytinck 6; Ter Avest 6 (78′ Samir 6), Sema 7, De Paul 7, Fofana 7.5, Zeegelaar 6 (69′ Stryger Larsen 6); Nestorovski 7, Okaka 6. A disposizione: Nicolas, Perisan, Samir, Stryger Larsen, Mazzolo, De Maio, Campagnon, Ballarini, Lirussi, Oviszach, Paulmbo. Allenatore: Gotti

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6; Danilo  5.5 (75′ Cuadrado 6), De Ligt 6, Rugani 6, Alex Sandro 5; Ramsey 5 (59′ Matuidi 6), Bentancur 5.5, Rabiot 6; Bernardeschi 5 (60′ Douglas Costa 5.5), Dybala 6, Cristiano Ronaldo 5.5. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Demiral, Coccolo, Pjanic, Cuadrado, Douglas Costa, Matuidi, Muratore, Olivieri, Zanimacchia, Vrioni. Allenatore: Sarri

FANTAREPORT

Reti: 42′ De Ligt (J), 52′ Nestorovski (U), 92′ Fofana (U)

Ammoniti: Bernardeschi, Cuadrado (J), Ekong, Zeegelaar (U)

Espulsi: –

Recupero: 2′ nel primo tempo, 4′ nel secondo tempo

Assist: Sema

Gol vittoria: Fofana

Gol da fuori: De Ligt

Gol dalla panchina: –

Rigore causato:

Rigore parato/sbagliato: –

I Migliori: Fofana, De Ligt

Articoli correlati