VILLA DI LUSSO, VOLA LA SPAGNA!

I Campioni d’Europa superano a fatica (al 37° s.t.) lo scoglio Paraguay ed accedono dopo 60 anni in Semifinale. Decisivo ancora una volta il gol del capocannoniere dell’ultimo Torneo continentale.

Si preannunciava una sorta di passeggiata per gli iberici ma non si erano fatti i conti con un Paraguay davvero ostico, lesto a chiudere gli spazi agli avversari, deciso ad onorare sino in fondo la prima partecipazione ad un quarto di Finale.

Dopo un primo tempo da “ronf-ronf” il match si ravvivava nella ripresa, specie in occasione dei rigori assegnati dall’arbitro della contesa, prima al Paraguay -errore di Cardoso che si fa respingere il tiro loffio da Casillas- e poi alla Spagna -ancora una parata, stavolta su Alonso-.

Quando la partita si avviava ai supplementari (obiettivo mal celato dei sudamericani) ecco il classico lampo del fuoriclasse, Villa (5° centro, capocannoniere solitario), lesto a realizzare il tap-in dopo il palo colto da Pedro. Spagna che quindi liquida, seppur a fatica, la pratica Paraguay, accedendo dopo 60 anni al penultimo atto della manifestazione, con la speranza di centrare la prima Finale della storia, magari realizzando il paio con l’ultimo Europeo, vinto nel 2008 in Austria&Svizzera.

Il prossimo ostacolo sarà la Germania, appena reduce dal 4-0 con il quale ha declassato l’Argentina di Diego Maradona. L’altra Semifinale vedrà opposta l’Olanda all’Uruguay, quest’ultimo alle prese con una sorta di revival storico. Saltano all’occhio le clamorose assenze di Brasile, Inghilterra, la stessa Argentina e perché no, dei Campioni del Mondo in carica: chi? L’Italia, per chi lo avesse scordato…

TABELLINO:

PARAGUAY-SPAGNA 0-1 (primo tempo 0-0)

PARAGUAY (4-1-3-2): Villar; Veron, Da Silva, Alcaraz, Morel; V. Caceres (dal 40’ s.t. Barrios); E. Barreto (dal 18’ s.t. Vera), Riveros, Santana; Cardozo, Valdez (dal 28’ s.t. Santa Cruz). (D. Barreto, Bobadilla, Bonet, J. Caceres, Caniza, Ortigoza, Torres, Benitez, Gamarra). All. Martino.

SPAGNA (4-1-3-2): Casillas; Sergio Ramos, Piqué, Puyol (dal 40’ s.t. Marchena) , Capdevila; Busquets; Xavi, Xabi Alonso (dal 30’ s.t. Pedro), Iniesta; Fernando Torres (dal 10’ s.t. Fabregas), Villa. (Reina, Bonet, Arbeloa, Albiol, Martinez, Navas, Silva, Mata, Llorente). All. Del Bosque.

Arbitro: Batres (Gua).

Reti: Villa al 37’ s.t.

NOTE: spettatori 55.359. Ammoniti Piqué, Alcaraz, V. Caceres, Morel, Santana. Recupero 1’ p.t., 3’ s.t.