12° Premio Sportur assegnato all’imprenditore Marco Boglione

48

premio sportur 2022

CERVIA – Si è conclusa con grande successo la cerimonia di assegnazione del “12° Premio Sportur: i Protagonisti d’impresa” all’imprenditore torinese Marco Boglione, fondatore e presidente della BasicNet. La cerimonia di premiazione si è svolta venerdì 7 ottobre, presso il Ristorante Calamare del Fantini Club di Cervia, in presenza di numerosi ospiti del mondo dell’imprenditoria, del giornalismo e dello sport. Una serata di grandi emozioni, in cui Boglione, orgoglioso di ricevere il prestigioso riconoscimento che da dodici edizioni Sportur assegna a personalità di assoluta eccellenza del mondo imprenditoriale italiano, ha parlato a ruota libera della sua storia di imprenditore, da cui è nata la BasicNet, oggi proprietaria dei marchi Kappa, Robe di Kappa, Jesus Jeans, K-Way, Superga, Briko e Sebago.

La carriera di imprenditore di Boglione è cominciata negli anni ’70, quando a soli 16 anni, in collegio, riuscì a trasformare la sua passione per le fotografie in un vero e proprio business di foto-ricordo, che gli fece guadagnare il suo primo milione e mezzo di lire.

Nel 1976 viene assunto al Maglificio Calzificio Torinese, dove, fa rapidamente carriera fino a diventare – a 25 anni – direttore commerciale e marketing. In questi anni nasce la sua seconda, grande passione: quella per i computer; una passione che sarà il fulcro del modello di business della BasicNet, incentrato sul Market Place, dove non viene venduto un prodotto, ma una licenza, come racconta lo stesso Boglione: “Siamo partiti da zero nel 2004, nel 2019 abbiamo fatturato un miliardo di euro e abbiamo comprato cinque marchi. E non abbiamo mai fatto un aumento di capitale perchè ci siamo autofinanziati in tutto”. “Grazie alle nuove tecnologie si è potuto sognare e fare qualcosa che prima dell’avvento di internet non sarebbe stato possibile nemmeno sognare”.

BasicNet è oggi presente in più di 130 mercati, dà lavoro diretto a oltre 800 risorse e raggruppa 400 imprenditori nel mondo. Il vecchio stabilimento è stato trasformato in un moderno villaggio, il BasicVillage, che su 22mila metri quadrati, soddisfa i bisogni di residenza, lavoro e tempo libero, con addirittura serre e pollaio sui tetti dei fabbricati.

Grande orgoglio e soddisfazione da parte del patron Claudio Fantini, che si è detto onorato della presenza di Marco Boglione ed orgoglioso del fatto che imprenditori di questo livello vengano al Fantini Club per questo Premio, dopo dodici edizioni.

Fra i grandi ospiti intervenuti all’evento, condotto dal giornalista Lorenzo Dallari, anche: Giammaria Manghi, Capo della segreteria politica della Presidenza Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna, Davide Cassani, Presidente di Apt Emilia-Romagna e Michela Brunelli, Assessore allo sport del Comune di Cervia, oltre al Prefetto di Ravenna Castrese De Rosa ed i rappresentanti delle principali forze dell’ordine provinciali.

Numerosi anche i volti noti del mondo dello sport, fra cui: Stefano Mei, presidente del comitato nazionale della Fidal, Andrea Gardini, allenatore di pallavolo ed ex capitano della nazionale italiana, Riccardo Patrese, ex pilota automobilistico vincitore di 6 Gran Premi Formula 1, e gli ex calciatori Massimo Bonini, Massimo Agostini, Ruggiero Rizzitelli e Katia Serra, oggi commentatrice e opinionista per Rai Sport.

Il video integrale dell’evento è disponibile sul sito Fantiniclub.com alla pagina FantiniClubLIVE.