Ag. Albadoro: “Prima il completo recupero, poi il Bari e tutto il resto”

235 0

Diego Albadoro è uno di quei giocatori che avrebbe fatto comodo al Bari di Vincenzo Torrente in questo primo scorcio di campionato. Fisico possente, velocità e ottime doti balistiche ne hanno fatto nella scorsa stagione un idolo per i tifosi della Juve Stabia, società che avrebbe fatto carte false pur di riaverlo, ed un punto fisso nello scacchiere tattico di mister Braglia. L’attaccante napoletano ha infatti contribuito (fin che ha potuto) alla promozione in B delle vespe, purtroppo l’8 giugno un grave infortunio ha interrotto momentaneamente la sua carriera. Da allora sono passati oltre 4 mesi e il 22enne ha lavorato sodo per guarire dall’infortunio ed iniziare il piano di recupero.

Per saperne di più TuttoBari.com, che come al solito ama che siano i protagonisti a raccontare le loro vicende, ha dato in esclusiva del “Tu” all’agente Francesco Caliandro per sapere come sta Diego e quando lo si potrà rivedere in campo, magari con la maglia del Bari. Il 30 giugno prossimo scadrà infatti il contratto col club di via Torrebella e l’eventualità di perdere un giocatore con tali potenzialità è un’ipotesi che potrebbe prendere corpo se Guido Angelozzi non interverrà.

Ciao Francesco, innanzitutto come sta Diego? Diego sta benissimo ed è clinicamente guarito, stando anche all’ultima visita fatta dal dottor Mariani giovedì scorso. Adesso, presso la struttura del professor De Nicola, dovrà iniziare a svolgere un lavoro specifico per il recupero atletico”.

Durante tutto questo periodo qual è stato l’atteggiamento della società?Io ti posso rispondere solo per quel che riguarda ciò che abbiamo fatto io ed il mio staff, parlandoti anche dei chilometri percorsi per portare Diego da questi specialisti; per quel che riguarda il Bari devono risponderti loro”.

Sulla tempistica si sa già qualcosa di certo?Prima di parlare di ciò vogliamo essere sicuri di aver completato il ciclo di recupero dall’infortunio…”.

La volontà di Diego, ora come ora, qual è?Indubbiamente di tornare a fare il giocatore. Giocare è invece un qualcosa che verrà in seguito perché lui adesso ha un percorso abbastanza complicato da portare a termine. Ci troviamo infatti in una situazione particolare, non appena entrerà in condizione, vaglieremo il da farsi”.

Per quel che riguarda il suo futuro cosa ci puoi dire?Albadoro è attualmente un tesserato del Bari. Altre (eventuali) situazioni seguiranno il corso degli eventi… Mi auguro solo che Diego possa dirsi al più presto un giocatore clinicamente guarito!”.

Che chance potrebbe avere Diego Albadoro al 100% in questo Bari?Non lo so. E’ una domanda cui avrei voluto rispondere vedendolo giocare o magari farla io a voi giornalisti. Posso soltanto dire che faremo di tutto per poter recuperare al più presto il tempo perso!”.

[Renato Chieppa – Fonte: www.tuttobari.com]