Allegri: “Cercheremo di vincere il sesto scudetto, penseremo alla Coppa Italia e alla Champions”

362

Il tecnico bianconero tra i protagonisti della positiva stagione bianconera

ROMA – Al termine della partita Milan-Juventus disputata ieri all’Olimpico è intervenuto Massimiliano Allegri in conferenza stampa. Il tecnico fa una breve analisi del match:

“É stata una gara difficile, arriviamo da un periodo durante il quale abbiamo staccato molto la spina e abbiamo cambiato sistema di gioco. Il Milan ha fatto una grande partita, i miei ragazzi però sono stati molto bravi. Voglio fare i complimenti ai rossoneri, ma sopratutto ai miei per la stagione splendida che hanno fatto”.

Una stagione fatta di grandi successi ma anche del rimpianto Champions?

“Nessun rimpianto. Pensando a stasera è stata una gara difficile. Abbiamo sbagliato molto tecnicamente. Non scordiamoci che la Juve sia partita a fine ottobre facendo una rincorsa incredibile. Siamo arrivati stanchi mentalmente. Abbiamo avuto intelligenza nel capire la partita”.

Rispetto alla precedente stagione Allegri sottolinea come sono state stagioni differenti, in questa sono stati inseriti molti giovani, tutti nati nel decennio del ’90.

Doverosa una dedica ai suoi ragazzi e ai meriti di questi successi:

“Tutti hanno dimostrato di essere componenti di una vera squadra. Ora mettiamo da parte questa annata. E quando torneremo ci concentreremo sulla prossima. E penseremo alla Champions. Quando ci si rapporta con i grandi giocatori è facile, per le qualità tecniche e morali. Tutti ci dobbiamo mettere in discussione, io per primo ma anche i ragazzi. Cercheremo di vincere il sesto scudetto, penseremo alla Coppa Italia e alla Champions”.