Ascoli – Cagliari 2-1: bianconeri in gol con Dionisi e Mendes

682

Ascoli Cagliari cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Ascoli-Cagliari di lunedì 24 ottobre 2022 in diretta: un gol per tempo e successo nel posticipo della decima giornata

ASCOLI – Lunedì 24 ottobre allo stadio Del Duca andrà in scena AscoliCagliari, gara valida per la decima giornata del campionato di Serie B 2022-2023: calcio di inizio alle ore 20:30. Da una parte, la squadra di Christian Bucchi che viene dalla ritrovata vittoria sul campo del Bari (0-2) dopo tre sconfitte e due pareggi. Dall’altro lato invece, la formazione di Fabio Liverani reduce da due risultati utili consecutivi: il pareggio con il Genoa (0-0) e il successo contro il Brescia (2-1).

Tabellino

ASCOLI: Guarna E., Adjapong C. (dal 1′ st Falzerano M.), Botteghin E., Caligara F., Collocolo M., Dionisi F. (dal 11′ st Mendes P.), Eramo M. (dal 26′ st Giovane S.), Falasco N., Lungoyi C. (dal 22′ st Bidaoui S.), Quaranta D., Simic L. (dal 22′ st Bellusci G.). A disposizione: Baumann N., Bellusci G., Bidaoui S., Donati F., Falzerano M., Fontana A., Giordano S., Giovane S., Mendes P., Palazzino F., Salvi A., Tavcar A. Allenatore: Bucchi C..

CAGLIARI: Radunovic B., Altare G., Capradossi E., Carboni F. (dal 30′ st Barreca A.), Deiola A. (dal 30′ st Rog M.), Di Pardo A. (dal 21′ st Lapadula G.), Falco F. (dal 21′ st Millico V.), Luvumbo Z., Makoumbou A., Nandez N., Pavoletti L. A disposizione: Aresti S., Barreca A., Dossena A., Kourfalidis C., Lapadula G., Lella N., Millico V., Obert A., Pereiro G., Rog M., Viola N., Zappa G. Allenatore: Liverani F..

Reti: al 33′ pt Dionisi F. (Ascoli) , al 36′ st Mendes P. (Ascoli) al 41′ st Pavoletti L. (Cagliari) .

Ammonizioni: al 8′ pt Adjapong C. (Ascoli), al 2′ st Eramo M. (Ascoli), al 17′ st Simic L. (Ascoli), al 31′ st Falasco N. (Ascoli).

Espulsioni: al 45’+5 st Falasco N. (Ascoli).

Formazioni ufficiali

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Botteghin, Quaranta, Simic; Adjapong, Collocolo, Eramo, Caligara, Falasco; Dionisi, Lungoyi. A disposizione: Bauman, Bolletta, Bellusci, Donati, Giordano, Salvi, Tavcar, Fontana, Giovane, Bidoui, Falzerano, Mendes, Palazzino. Allenatore: Bucchi

CAGLIARI (4-3-3): Radunovic; Di Pardo, Capradossi, Altare, Carboni; Nandez, Deiola, Makoumbou; Falco, Pavoletti, Luvumbo. A disposizione: Aresti, Barreca, Dossena, Obert, Zappa, Kourfalidis, Lella, Rog, Viola, Lapadula, Millico, Pereiro. Allenatore: Liverani

Le parole di Fabio Liverani alla vigilia

“Contro l’Ascoli sarà una partita difficile. Sono in un ottimo momento, hanno delle certezze, concedono poco e non sarà facile vincere. Non dovremmo avere fretta di andare subito in gol. Dobbiamo essere equilibrati, hanno giocatori esperti e di qualità che possono metterci in difficoltà in contropiede. Dovremmo stare attenti senza concedere ripartenze. La squadra deve sapersi adattare a ogni modulo e non aver paura di nulla. Veniamo da due risultati positivi e dobbiamo continuare sulla prestazione, i gol arriveranno quando meno ci pensiamo, dobbiamo andare ad Ascoli sapendo che è una gara difficile quanto importante”.

I convocati dell’Ascoli

Portieri: 46 Baumann, 12 Bolletta, 13 Guarna
Difensori: 17 Adjapong, 55 Bellusci, 33 Botteghin, 20 Donati, 54 Falasco, 21 Giordano, 5 Quaranta, 2 Salvi, 4 Simic, 44 Tavcar
Centrocampisti: 8 Caligara, 18 Collocolo, 27 Eramo, 99 Fontana, 32 Giovane
Attaccanti: 26 Bidaoui, 9 Dionisi, 23 Falzerano, 7 Lungoyi, 90 Mendes, 29 Palazzino

I convocati del Cagliari

Portieri: 1 Radunovic, 12 Lolic, 18 Aresti,
Difensori: 4 Dossena, 15 Altare, 16 Carboni, 27 Barreca, 28 Zappa, 33 Obert, 99 Di Pardo
Centrocampisti: 6 Rog, 10 Viola, 8 Nandez, 14 Deiola, 20 Pereiro, 23 Lella, 29 Makoumbou, 39 Kourfalidis,
Attaccanti: 9 Lapadula, 19 Millico, 25 Falco, 30 Pavoletti, 77 Luvumbo

Presentazione del match

Per quanto riguarda la classifica: i rossoblù sono appena fuori dalla zona play-off con 16 punti frutto di quattro vittorie, due pareggi e tre sconfitte mentre i bianconeri sono fermi a quota 12 con tre vittorie, tre pareggi e altrettante sconfitte. Cagliari che vuole continuare la sua scalata verso le zone alte di classifica, conquistando i tre punti si affaccerebbe a -4 dalle due capoliste Genoa e Frosinone. Come la squadra sarda, anche l’Ascoli va a caccia della continuità dopo l’ultima grande vittoria esterna contro un ex capolista. Quarta miglior difesa quella di Liverani con nove gol subiti ma anche qualche difficoltà con il terzo attacco peggior attacco con nove gol realizzati. Cagliari che ha bisogno di trovare il gol con più facilità vista la rosa ampia e di qualità mentre per la squadra di Bucchi servono i tre punti per allontanare le ultime posizioni. Crisi di risultati interni per i marchigiani, due ko consecutivi e una vittoria che manca da metà agosto alla prima giornata di campionato ai danni della Ternana (2-1). Non sorridono ai rossoblù gli ultimi precedenti al Del Duca, tre pareggi e due sconfitte. L’ultima e unica vittoria sarda sul campo dell’Ascoli, nel lontano 1992 in Serie A (1-3).

QUI ASCOLI – Indisponibili per Bucchi gli infortunati Buchel, Ciciretti, Gnahoré e Leali oltre allo squalificato Gondo. In porta ci sarà Guarna, davanti a lui Botteghin, Quaranta e Tavcar. Sulle corsie laterali Adjapong e Falasco mentre in mezzo al campo Collocolo, Giovane e Caligara. In avanti la coppia d’attacco composta da Dionisi e Bidaoui.

QUI CAGLIARI – Assenti Ciocci e Mancosu per infortunio in casa rossoblù. Tra i pali Radunovic, a destra Zappa e a sinistra invece Obert. Al centro della difesa spazio ad Altare e Capradossi mentre in mezzo al campo Makoumbou, Deiola e Nandez. In avanti il tridente composto da Falco, Lapadula e Luvumbo.

Le probabili formazioni di Cagliari-Ascoli

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Botteghin, Quaranta, Tavcar; Adjapong, Collocolo, Giovane, Caligara, Falasco; Dionisi, Bidaoui. Allenatore: Bucchi

CAGLIARI (4-3-3): Radunovic; Zappa, Capradossi, Altare, Obert; Nandez, Deiola, Makoumbou; Falco, Lapadula, Luvumbo. Allenatore: Liverani

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro verrà trasmesso su Dazn, sia sull’app che sul sito ufficiale. Il match sarà visibile anche su Sky Sport 252 e su Helbiz Live, piattaforma per la mobilità sostenibile, visibile tramite app anche sulle moderne smart tv.