Serie A, Atalanta – Bologna 1-0: pagelle, highlights

223

Atalanta Bologna cronaca diretta live risultato in tempo reale

Le pagelle e highlights di Atalanta – Bologna 1-0, gara valida per la trentacinquesima giornata di Serie A 2019/2020: Muriel è il migliore del match

BERGAMO – Oggi avrei voluto cari lettori commentare un’ Atalanta Bologna che si prospettava come una partita importante tra due squadre veramente in forma, anche se nell’ultima il Bologna aveva fornito una prestazione al ribasso, ma le persone avvedute non possono non commentare la lite che ha avuto dell’incivile per due allenatori di serie A grandi e vaccinati: lo scontro verbale che nasceva per una questione di campo diveniva stucchevole e alquanto deprecabile ma lo spazio a me concesso imponeva di commentare la partita estirpando, come le erbacce, questo avvenimento. L’Atalanta, in difficoltà nell’ultima contro il Verona, si affidava al trio offensivo Zapata, Gomez e Pasalic. A De Roon e Freuler il centrocampo, con Castagne e Gosens sulle corsie esterne. Il Bologna invece si presentava con Palacio in attacco, Barrow e Skov Olsen a fare da cursori esterni, con Soriano nella trequarti di campo.

Il match partiva equilibrato con il Bologna che conteneva un possesso palla atalantino che difficilmente si mostrava pericoloso e per vedere la prima palla gol bisognava aspettare il 20’ quando Barrow del Bologna faceva partire un tiro che lambiva il palo. L’Atalanta rispondeva al 29’ ma Skorupski parava bene su Pasalic. Al 36’ il fattaccio con un diverbio tra Mihajlovic e Gasperini, con numerose ingiurie tra i due, La Penna ascoltava e li ammoniva ma l’allenatore atalantino rispondeva all’arbitro con un “che cosa fai” e il giudice di gara lo espelleva senza tanti fronzoli. Al 39’ la palla più ghiotta capitava a Barrow ma il tiro, direttamente da punizione, si stampava sulla traversa. Il primo tempo si concludeva 0-0 con un gioco a tratti nervoso e teso.

Il secondo tempo iniziava con un’Atalanta aggressiva e determinata a far sua la partita e con un Muriel, entrato per uno spento Pasalic, in grande spolvero che in due occasioni impegnava non poco il Bologna che si rendeva pericoloso con Barrow al 62’. Ed è proprio al 62’ dopo l’errore clamoroso del Bologna che l’Atalanta passava in vantaggio con Muriel: Zapata faceva da sponda e Muriel all’interno dell’area di rigore fulminava Skorupski con un preciso destro. L’Atalanta continuava con un preciso attacco mirato che costringeva il Bologna a schiacciarsi senza poter reagire, consegnando di fatto la vittoria all’Atalanta che la portava a quota 74 punti che valeva il secondo posto in classifica in solitaria. Il Bologna bello per un tempo si fermava a quota 43 punti terminando di fatto la sua stagione senza più né pericoli e né possibilità di posizioni d’onore (commento di Matteo Buzzurro).

Pagelle e highlights di Atalanta – Bologna

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini 6; Toloi 6.5, Palomino 6 (80′ Sutalo s.v.), Djimsiti 6 (86′ Caldara s.v.); Castagne 6, Freuler 6, De Roon 6, Gosens 6; Pasalic 5.5 (46′ Muriel 7), Gomez 5.5 (66′ Malinovksyi 5.5); D. Zapata 6 (66′ Colley 6). A disposizione: Rossi, Sportiello, Bellanova, Sutalo, Caldara, Czyborra, Da Riva, Colley, Tameze, Malinovksyi, Muriel, Piccoli. Allenatore: Gasperini

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski 6.5; Tomiyasu 5.5 (74′ Mbaye 6), Danilo 5.5, Denswil 5.5, Krejci 5.5 (78′ Santander s.v.); Medel 6, Svanberg 6 (64′ Dominguez 6); Skov Olsen 5.5 (64′ Orsolini 5.5), Soriano 5.5, Barrow 5.5 (64′ Sansone N. 6); Palacio 5.5. A disposizione: Sarr, Da Costa, Corbo, Mbaye, Bonini, Baldursson, Sansone, Orsolini, Poli, Dominguez, Juwara, Santander, Cangiano. Allenatore: Mihajlovic

FANTAREPORT

Reti: 62′ Muriel (A)

Ammoniti: Tomiyasu, Danilo (B), Freuler, Gosens, De Roon (A)

Espulsi: –

Recupero: 1′ nel primo tempo, 5′ nel secondo tempo

Assist: Zapata

Gol vittoria: Muriel

Gol da fuori: –

Gol dalla panchina: Muriel

Rigore causato:

Rigore parato/sbagliato: –

I Migliori: Muriel, Skorupski

Articoli correlati