Barcellona, la rivoluzione di Koeman: chi resta e chi va via

112

Barcellona, la rivoluzione di Koeman: chi resta e chi va via

L’allenatore olandese sta preparando una rivoluzione epocale per il Barcellona, via Suarez mentre resta nell’ombra il futuro di Messi.

BARCELLONA – La rivoluzione catalana dell’olandese Koeman è cominciata da una sola settimana creando un vero e proprio terremoto all’interno del Barcellona. L’ex tecnico degli Orange, nella giornata di ieri, ha silurato anche Luis Suarez che, dopo sei stagioni, potrebbe lasciare Barcellona con la formula della rescissione consensuale. L’attaccante uruguaiano, infatti, non rientra nei piani del nuovo allenatore che sta puntando su Depay e Lautaro Martinez per la rinascita del reparto offensivo del Barcellona.

La ruota della pazzo Luna Park Blaugrana, però, gira sempre intorno a Messi visto che l’argentino non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro: durante il colloquio avvenuto pochi giorni fa con Koeman, sempre a Barcellona, la Pulce ha espressamente ribadito la sensazione di sentirsi più fuori che dentro dal mondo catalano. Decisivi potrebbero essere i prossimi giorni visto che il nuovo Barcellona si riunirà per cominciare a preparare la stagione 2020/2021. Sul piede di partenza, però, ci sono altri giocatori a cominciare da Vidal e Rakitic che potrebbero lasciare spazio a Coutinho e Van de Beek: il primi, fresco vincitore della Champions League con il Bayern Monaco, tornerà alla base dopo il prestito in Baviera mentre l’Olandese è in cima alla lista dei desideri del nuovo tecnico catalano ma non sarà facile strapparlo all’Ajax. Capitolo difesa: partirà sicuramente Umtiti mentre Semedo e Jordi Alba potrebbero restare un’altra stagione.

Articoli correlati